Le forme fluide di un arredo futurista

Un attico di Vienna è stato arredato su misura utilizzando le peculiarità performanti di HI-MACS®, solid surface di LG Hausys.

Forme morbide e aerodinamiche e bianco candido per una gigantesca isola con un piano di lavoro, che diventa tavolo, immersa in un ambiente a doppia altezza racchiuso da pareti vetrate apribili, che sembra uno spazio abitativo del futuro. Così è stato arredata la cucina-living di un attico di Vienna, che, anche se non pare affatto, è inserito dentro un palazzo d'epoca. Protagonista dell'arredo cucina è il materiale, la speciale solid surface HI-MACS® "ideale per realizzare superfici termoformanti tridimensionali" dicono i progettisti dello studio Project A01 Architects di Vienna: "Le superfici sono robuste, calde alla vista e morbide al tatto. Il colore bianco riflette la pulizia necessaria per una cucina".

Progetto HI-MACS_oblòLa lunga panca collega area living e basi cucina. © 2010-2016 Nadine Blanchard

Uno spazio decisamente scenografico e un arredo cucina unico, completamente creato su misura, identificano quindi il secondo livello dell'appartamento viennese che si sviluppa su una superficie totale di 500 mq totali. In questo superbo attico pervaso dalla luce delle finestre in acciaio con apertura basculante, che percorrono tutto perimetro, la cucina, l'area pranzo e la zona conversazione-relax si trovano in totale continuum spaziale e sono collegate tra loro dalla lunga linea della panca che segue il perimetro murario esterno. Un impianto d'arredo senza soluzione di continuità, dunque, realizzato in HI-MACS® Alpine White, che si snoda a partire dalle colonne con gli elettrodomestici per proseguire con le basi di fronte al grande tavolo da pranzo il legno scuro e, quindi, con la lunga panca imbottita che gira e circoscrive la zona conversazione-relax. Dove il lucernario di vetro a pavimento dalla sagoma oblunga porta luce diretta al piano inferiore.

Progetto HI-MACS_tavolo penisolaIl tavolo-snack  annesso all'isola in HI-MACS®. © 2010-2016 Nadine Blanchard

È in HI-MACS® Alpine White anche l'isola, disegnata con una sagoma irregolare senza spigoli, un grande blocco completamente realizzato su misura dalle linee e dai volumi soft. Conformata secondo una pianta ad L, l'isola disegna un'ansa che accoglie chi opera al piano di lavoro, attrezzato con piano cottura a induzione e piccolo bacino di lavaggio; una sponda ad onda scherma parzialmente alla vista le attrezzature tecnologiche. Sul lato opposto, il top dell'isola si allunga diventando piano-snack. A parete, sotto le finestre, sono collocate le basi che girano ad angolo e raggiungono le colonne dotate di forni e frigo ad incasso. Le basi ospitano la zona lavaggio e proseguono poi con un elemento con frontale  tagliato in obliquo, che funge da raccordo con la panca.

Progetto HI-MACS_dettaglio basi e orto La zona lavaggio; in primo piano, forni a colonna. © 2010-2016 Nadine Blanchard

Un open space dal carattere futurista, quindi,  trafitto dalle rampe di scale che uniscono i tre diversi livelli e incentrato sul grande vano scala circolare che conduce al piano superiore. Il bianco fulgido di pareti e arredi è interrotto da una zona di verde che si interpone tra area cucina-pranzo e living. Il lay out articolato dell'area giorno è stato pensato in funzione delle richieste inoltrate dai proprietari agli architetti. "In particolare, per la cucina, la committenza aveva espresso il desiderio di un ambito che fungesse da punto di incontro e di comunicazione per la famiglia di cinqnue persone - dicono i progettisti -. La cucina doveva deve essere brillante, accogliente e, nella pratica, doveva corrispondere alle esigenze architettoniche di tutto l'appartamento. La moglie, appassionata cuoca, desiderava un'isola centrale con un piano di lavoro sufficientemente ampio per poter disporre i menu a più portate. Voleva inoltre la vista diretta sul soggiorno così come l'immediata accessibilità ad un orto domestico, per poter aver sempre a disposizione piantine aromatiche fresche".

Progetto HI-MACS_livingIl Corpo scale in acciaio. © 2010-2016 Nadine Blanchard

Il segreto di un progetto cucina così speciale e impattante ce lo svelano direttamente gli architetti: "Primo: la forma dinamica morbida e unica dell'isola; poi la cucina pensata come area sociale; terzo, ma non meno importante elemento, l'attenzione ai dettagli, come, ad esempio, le basi con frontale inclinato, i contenitori superiori con frontali termoformati, le basi sottoilluminate".

Progetto HI-MACS_zona relax _notte-taglVista notturna della zona relax. © 2010-2016 Nadine Blanchard

SCHEDA PROGETTO
Località: Vienna (AT)
Progettisti: Project A01 Architects, ZT Gmbh - Austria  - Design team: Maria Planegger + Benedikt Frass
Sup. tot. appartamento: 500 mq
Sup. zona cucina: 36 mq
Tipologia spaziale cucina: aperta sulla zona giorno
Dimensioni composizione: 5,60 m x 7,80 cm
Arredo cucina: su misura in HI-MACS®
Finiture: frontali in HI-MACS® Alpine White ; top in HI-MACS® Alpine White e acciaio
Elettrodomestici: piano cottura, forni e frigorifero Miele; cantinetta vini AEG; rubinetteria Dornbracht, serie Elio

 

Pianta appartamento

Progetto HI-MACS_pianta

 

Assonometria appartamento

Progetto HI-MACS_assonometria

Pubblica i tuoi commenti