Più rigore in cucina

intervista –

Giulio Ridolfo, che ha fatto parte del trendboard internazionale voluto da imm cologne per il trendbook 2010, chiede più “Discipline” anche in cucina.

Italiano, noto in tutto il mondo come ”Master of Colours”, Giulio Ridolfo per la seconda volta ha fatto parte del trendboard che riunisce alcuni fra i più influenti designer, architetti, pubblicisti specializzati ed esperti di materiali per definire le tendenze nel design per il futuro. “Un'esperienza fantastica che mi ha permesso di confrontarmi con la sensibilità e l'esperienza di persone che lavorano in tutto il mondo”.
La sua di competenza è consolidata nel mondo dei tessuti (famosa la sua collaborazione con Moroso) ma il suo sguardo non trascura nessun dettaglio e ambiente della casa, cucina compresa. A questo proposito ha le idee chiare che si possono riassumere nella parola chiave “disciplina”, citando una dei trend suggeriti dal Trendbook “In questi anni abbiamo visto una enfasi eccessiva attorno alla cucina, con proposte esagerate, piani infiniti, materiali freddi, poco vivibili. Bisognerebbe tornare a privilegiare la funzione e l'idea del convivio, qualsiasi sia la soluzione proposto, dalla più semplice alla più ricercata. In questo senso ammiro molto il lavoro che porta avanti Antonio Citterio con Arclinea.

Pubblica i tuoi commenti