Il video report da Maison & Objet Paris 2015

Un breve video report dall'ultima edizione di Maison & Objet Paris, uno degli appuntamenti fieristici più attesi del 2015.

Si è chiusa il 27 gennaio l'edizione di Maison & objet che segna il ventesimo anno della fiera parigina. Un traguardo che arriva in una fase in cui il salone della moda casa ha allargato i suoi orizzonti internazionali, con M&O Asia (già al secondo appuntamento a Singapore dal 10 al 13 marzo) e con M&O Americas che debutta a Miami Beach dal 12 al 15 maggio.

Nel breve video girato in fiera (realizzato in collaborazione con la redazione di Casastile Web), qualche flash della ricchezza della manifestazione, che si distingue per la capacità di offrire un panorama aggiornato e variegato della produzione di oggettistica, tessile e complementi per la casa, ma anche di indicare trend attuali e di segnalare il design emergente.

Le "influences" enucleate in questa edizione dall'Observatoire di M&O (composto da François Bernard Elizabeth Leriche e Vincent Grégoire (NellyRodi), nelle seducenti tre mostre nella Hall 7, sono riassunte dalla parola d'ordine "Make". Una riscoperta della voglia e della forza di fare, anche da parte di molte aziende che rilanciano il proprio back ground con innovazioni o collaborazioni eccellenti.

Da segnalare il designer dell'anno di M&O gennaio 2015: Studio Nendo, ovvero Oki Sato, progettista raffinato e ironico, che per la manifestazione ha allestito uno spazio cioccolateria, che comprende anche una preziosa e architettonica serie di praline.

Pubblica i tuoi commenti