Copat progetta lo spazio flessibile

Con Personal Space, il nuovo progetto messo a punto da Copat, il concetto di arredare diventa un prodotto sartoriale, realmente su misura.

Con l’ausilio di un’efficace progettazione 3D, la cucina, i mobili della zona giorno, l’illuminazione e persino il caminetto (o stufa) vengono studiati e “cuciti” sul posto, integrati nell’insieme con il supporto dell’esclusivo sistema di “architetture componibili” studiato da Copat.

Un sistema che si basa su robusti elementi multistrato facilmente assemblabili, completi di accessori per un efficace ancoraggio al muro e al pavimento, che consentono di realizzare pareti, compartimentazione degli spazi, controsoffitti, soluzioni salva spazio.

Facilmente removibili e riposizionabili, i moduli delle architetture componibili hanno tempi ridotti di lavorazione, sono più robusti e più precisi rispetto al classico cartongesso; non sporcano con calce e polveri, permettono un’agile lavorazione sul posto, soprattutto in caso di manutenzione di impianti e canaline.

Una partnership con Palazzetti, leader nel settore del riscaldamento domestico, fa di Personal Space un sistema ancora più articolato che si integra con caminetti a legna, a pellet oppure a legna; inoltre, le architetture componibili permettono di integrare anche i corpi illuminanti.

A completare il programma, Copat propone oltre una nuova serie di soluzioni per la zona giorno, con finiture, colori, materiali che possono essere coordinabili ad con una estesa gamma di modelli di cucina che spazia dal contemporaneo al classico, fino alle cucine in muratura.

Nella foto in alto un esempio di come la cucina Lipari si arricchisce di nicchie realizzate con Personal Space e integra perfettamente il caminetto Palazzetti senza interventi murari.

Pubblica i tuoi commenti