Nuove coordinate della cucina: il softdesign

È definitivamente iniziata l’era post minimalista che vede protagonisti progetti capaci di restituire calore alla vita domestica, senza però abbandonarsi a facili segni ridonanti.

Pur non dimenticando del tutto la lezione purista, che lascia tracce di sé in una essenzialità del tutto contemporanea, le linee si ammorbidiscono e talvolta si traducono in chiare citazioni del mondo marino tra prue, onde e dune.

Le curve avvolgenti si alternano a cucine più romantiche e vintage scandite dall’anta a telaio, rivista e corretta. Una duplice risposta che, pur con esiti completamente diversi, è sempre rassicurante.

Pubblica i tuoi commenti