Export e internazionalizzazione per il successo di imm cologne e LivingKitchen 2015

Ottimi risultati quelli fatti registrare dall'edizione 2015 di Imm cologne e LivingKitchen, che lanciano segnali positivi per il prossimo futuro del comparto dell'arredamento e della cucina.

Come avevamo anticipato al termine dell'appuntamento di Colonia, le sensazioni avute durante l'edizione 2015 di LivingKitchen e di imm cologne, lasciavano intravedere ottimi risultati sia dal punto di vista dell'affluenza di pubblico specializzato, sia per quanto riguarda gli espositori internazionali.

Risultati che si sono effettivamente concretizzati e che confermano l'evento fieristico tedesco, come uno degli appuntamenti di maggior rilievo per quanto riguarda il mondo dell'arredo e della cucina internazionale.

In totale durante l'intera settimana dell'evento i visitatori ufficiali sono stati circa 146.000, di cui 102.000 visitatori specializzati (a dispetto dei 99.000 registrati durante l'edizione del 2013) e 44.000 visitatori cosiddetti "finali", che hanno visitato la fiera nei giorni dedicati ai consumatori finali. Risultati importanti anche per quanto riguarda il tema sempre più imperante dell'internazionalizzazione: i visitatori specializzati stranieri sono stati circa 46.000, provenienti da 137 Paesi e rappresentano ormai il 45% delle visite.

"Significativi i dati di incremento dell'interesse dalla Cina che ha fatto segnare un +32% e dagli Stati Uniti che si attestano su un significativo +47% e vanno a compensare il sensibile calo di visite dalla Russia"

Significativi i dati di incremento dell'interesse dalla Cina che ha fatto segnare un +32% e dagli Stati Uniti che si attestano su un significativo +47% e vanno a compensare il sensibile (ma previsto) calo di visite dalla Russia. Bene anche gli operatori provenienti dal resto dell'Europa con un incremento soprattutto per quanto riguarda la Spagna con un +27%; la Gran Bretagna con un +20% e a ruota Paesi Bassi (+13%) e Italia (+11%).

LivingKitchen

Internazionalizzazione ed export hanno trainato anche la terza edizione di LivingKitchen che ha fatto registrare un incremento degli espositori provenienti da tutto il mondo, confermando l'interesse crescente per questa fiera nella fiera. Ben sopra le aspettative il numero di espositori che si è attestato sulle 215 presenze, provenienti da 22 paesi.

"Siamo estremamente soddisfatti di LivingKitchen 2015. Abbiamo notato, in particolare, un maggior numero di visitatori specializzati dalla Germania e dall'estero, oltre alla massiccia presenza dei media che hanno dedicato grande attenzione al tema della cucina, "accompagnandoci" lungo tutte le giornate di fiera - ha commentato Kirk Mangels, amministratore delegato dell'associazione AMK (l'associazione per la promozione dei cucinieri tedeschi, ndr) -. Con questi presupposti non possiamo che attenderci impulsi più che positivi per il nostro settore".

Evidente quindi l'impegno degli espositori volto ad arricchire la rassegna con la presentazione di nuove idee e nuovi prodotti; tante le novità sia a livello di arredi che di elettrodomestici, accessori, attrezzature. Il tutto condito con numerosi showcooking, che si afferma sempre più come uno strumento perfetto per testare le cucine, gli elettrodomestici e gli accessori.

kitchen_15_006_002

Pubblica i tuoi commenti