Nuove coordinate cucina: l’architettura crea spazio

“La cucina è architettura che crea spazio”. Da questo presupposto Hadi Teherani, archistar tedesca, ha affrontato per la prima volta con Pogghenpol il mondo della cucina. Un punto di vista ampiamente condiviso da altri designer che hanno proposto soluzioni capaci di creare e scandire in modo flessibile l’architettura dell’ambiente andando ben oltre al concetto di cucina come luogo di servizio.

E lo spazio, tutto da vivere e condividere, si amplifica ulteriormente con i nuovi progetti di contenitori funzionali, l’estrema razionalizzazione di colonne e cestoni e il pieno utilizzo dell’area dello schienale, sempre più capiente grazie a nuove profondità della base e la creazione di elementi architettonici componibili su misura.

Pubblica i tuoi commenti