Joint venture tra Franke Group e Paini Rubinetterie per acquisire Mamoli Robinetteria

La storica azienda meneghina Mamoli Robinetterie è stata inserita nel portafoglio di marchi del Gruppo Franke.

Franke e Paini Rubinetterie hanno acquisito la storica azienda milanese Mamoli Robinetteria, con quote societarie rispettivamente al 55% e 45%. L’accordo prevede il mantenimento delle attuali risorse umane ed è volto a salvaguardare e garantire un futuro al know-how produttivo rigorosamente Made in Italy di Mamoli, consentendo l’avvio di un percorso di sviluppo internazionale, grazie alla consolidata posizione di Franke e Paini sui mercati di riferimento. Franke ha scelto di siglare questa joint venture insieme a Paini in quanto partner dall’elevata e riconosciuta competenza tecnico-industriale nel settore, attore fondamentale nell’ottica di un’accelerazione del rilancio di Mamoli sia come sito produttivo che centro di ricerca e sviluppo per favorire il rilancio sia nazionale che internazionale del brand milanese. Mamoli Robinetterie diventerà un centro nevralgico per la produzione di rubinetti per bagno e miscelatori da cucina e bagno per il Gruppo Franke e i suoi marchi. Questa acquisizione rientra nella strategia di crescita di Franke nel settore bagno, iniziata nel 2013 con l’acquisizione di KWC (storica azienda svizzera di rubinetti) e rafforzata recentemente con la partecipazione al 25% del capitale azionario di Duravit.  Rilevando il know-how e l’attuale organico di Mamoli Robinetteria S.p.A., Franke rafforzerà le proprie capacità produttive, di ricerca e sviluppo e potrà consolidare ulteriormente la propria leadership nel segmento dei miscelatori per cucina, avvalendosi delle capacità di sviluppo e produzione dell’azienda di Lacchiarella. Mamoli Robinetterie si aggiungerà quindi al portafoglio di marchi del Gruppo Franke e verrà integrata nella Divisione Water Systems, affiancando gli esistenti centri di produzione di rubinetti di Franke Acquarotter in Germania (a Berlino), KWC in Svizzera (a Unterkulm) e Franke Nokite in Cina (a Shunde).

Con l’acquisizione di Mamoli, oltre ad arricchire il proprio portafoglio di marchi con una firma prestigiosa e storica della rubinetteria italiana, Franke fa un ulteriore importante passo avanti nel consolidare la propria competenza nel settore dei rubinetti per cucina e bagno - ha commentato Alexander Zschokke, CEO del Gruppo Franke -. Insieme a Paini, intendiamo investire a Lacchiarella e lavorare in stretta collaborazione con il management, che stimiamo molto e con cui condividiamo i valori e la filosofia aziendale”.
Siamo molto orgogliosi di questa partnership industriale con Franke per la produzione di rubinetti in Italia - ha aggiunto Marco Paini, Amministratore Delegato di Paini Rubinetterie -: il nostro obiettivo è rilanciare un marchio storico italiano e riportare Mamoli nella posizione di leader di mercato che le compete”.

Pubblica i tuoi commenti