Isole funzionali per showcooking domestici

Sono le isole le protagoniste oramai incontrastate degli spazi cucina più moderni. Che realizzano il sogno della massima efficienza e di una cucina posta davvero al centro della vita quotidiana.

Electrolux Professional - Libero Point

Tutto ruota attorno a sé quando si preparano i cibi su un'isola di lavoro al centro dello spazio. E cucinare una cena diventa come uno show, un momento da condividere con ospiti e familiari. Ecco quindi una mini-rassegna che propone una selezione di isole cucina operative, banconi di lavoro da collocare al centro dell'ambiente, dove strumenti e attrezzature sono concentrati e ci si può muovere con la massima liberà. Inoltre, le isole non sono solamente super efficienti, ma anche belle ed eleganti. Ecco quindi la razionalità dell'isola proposta da Veneta Cucine, che mixa materiali e funzioni, il look industrial di Dada, Lando e Minacciolo, il fascino raffinato delle isole di Binova e di Euromobil e la praticità dei banconi in acciaio di Alpes Inox, utilizzabili anche outdoor. E' così che lo showcooking "domestico" può diventare un'esperienza piacevole e coinvolgente, positiva a 360°. Avendo le soluzioni giuste.

 

VENETA CUCINE

VenetaCucine_OYSTER 34

Versatilità è l'aggettivo che meglio definisce la doppia l'isola del modello Oyster, di Veneta Cucine, che offre una superficie di lavoro composta da materiali diversi, pensati per i vari tipi di operatività: acciaio inox per l'area cottura con piano a cinque fuochi a gas, quarzo bianco candido per la zona lavaggio - dotata di vasca quadrata incassata sottotop e di miscelatore professionale, e legno impiallacciato Rovere Botte (spess.: 5 cm) per il il piano snack a sbalzo.

VenetaCucine_OYSTER 30

Il Rovere Botte è impiegato anche per i frontali dell'isola per parete-boiserie con mensole. Elementi distintivi del carattere di Oyster sono l'anta piana e il sistema di apertura ShellSystem, un profilo posto in orizzontale per le basi e in verticale per le colonne.

 

ALPES INOX

ALPES INOX_liberi in cucina
Liberi In Cucina (design Nico Moretto), Alpes Inox, è una collezione di elementi a installazione libera in acciaio inox per cucinare all’aperto o a casa, abbinabili fra loro in configurazioni differenti da attrezzare con elettrodomestici a scelta.  In particolare, i moduli a isola per cucinare all'aperto -disponibili con coperture di protezione in poliestere, sono realizzati in unità da 100, 130 o 190 cm di larghezza e prevedono anche una bombola a gas da 5 lt. La collezione comprende anche carrelli (55x55 cm; h. 8 cm) con top in acciaio o ceppo in legno. La versione indoor serie Liberi in Cucina prevede invece isole, moduli-base e colonne da attrezzare con forni lavastoviglie o cantinette. Le isole per uso indoor offrono ampi lavelli con taglieri scorrevoli, l’eliminazione dei rifiuti dall’alto, piani cottura con fuochi ben distanziati, forni e cassettiere, e sono realizzabili con frontali in acciaio inox, legno di rovere o bianchi, e con top in acciaio inox, Dupont Corian® o legno.


DADA

DADA_VVD ok

Un'isola importante, costruita con materiali autentici: basi in acciaio Ferrovia, top con lavello integrato in pietra Ceppo - dalle peculiari sfumature grigio-celesti, piano snack in legno di rovere grafite e zoccoli, gole e sostegno del top in finitura peltro. È il nuovo sistema VVD, di Dada, firmato Vincent Van Duysen - progettista di VVD e direttore creativo di Dada e di Molteni&C, che lavora sull'alternanza tra materiali speciali e inediti e sul contrasto tra di fianchi e terminali sottili e top di forti spessori. Pietre come porfido, ceppo e ardesia, legni come rovere sbiancato, noce e rovere grafite, e poi acciaio satinato, nuovi laccati e finiture titan e peltro danno vita ad una cucina espressiva, giocata su pieni e vuoti. Particolare risultano i cassetti a giorno frontali - nella foto, ed anche la cassettiera scorrevole inserita sul retro dell'isola. Le colonne Pivot sono finite con ante laccate piombo, zoccolo e profili peltro.

 

MINACCIOLO

Minacciolo-oxidized-steel-mina_06a

Stile industrial per l'isola Minà (design Silvio Stefani), di Minacciolo, con top in piastrelline in cocciopesto , un materiale composto da laterizio polverizzato e impastato con malta cementizia che viene poi lavorato a mano in piccoli elementi ceramici. In nuance con il rosso del top sono le manopole che regolano forno e cottura, disegnate come le valvole delle antiche caldaie. L'isola Minà presentata nella nuova finitura dell'acciaio ossidato, ottenuta dalla combinazione una vernice laccata e una vernice metallizzata. Al di sopra, la cappa Mammut in acciaio con il lungo braccio tubolare e il cono per l'aspirazione di fumi e vapori.

 

LANDO

LANDO_Convivio_Dolmen

Un blocco in pietra dalla forza scultorea per l'isola modello Dolmen, della collezione Convivio (design Enzo Bert), di Lando, un piano completamente realizzato a mano, su misura o proposto nelle dimensioni 260 x 80 cm, con spessore di 20 cm. Ogni singolo Dolmen viene costruito ad hoc per il cliente che lo commissiona, che può anche scegliere la lastra di marmo da cui viene ricavato. Dolmen si identifica quindi con un'ampia superficie di lavoro con vasca dotabile di vaschette gocciolatoio in acciaio inox spazzolato a mano, modanature che accolgono taglieri scorrevoli in acero canadese massello, piano cottura - sia a gas sia a induzione, e vano coperto da un tagliere in acero che funge da stoccaggio per spezie e utensili o che si può attrezzare con una vaschetta estraibile in acciaio. Sono realizzati a mano anche la base in legno e la spazzolatura delle componenti acciaio - incluso il rubinetto.

 

BINOVA

BINOVA_Scava_apertura okk

La vitalità e il calore del legno millerighe termo-trattato si abbina alla solidità di un piano in gres nell'isola di Scava, per cui la maniglia scavata, appunto, nello spessore dell'anta in legno, da il nome al modello. Qui Scava si propone in una soluzione nuova, decisamente preziosa, ma che non rinuncia alla funzionalità. Il top, caratterizzato dal bordo salvagoccia, è una vera postazione di lavoro, con bacino lavaggio integrato e cottura inserita a filo. Quel che connota il top dal punto di vita funzionale sono gli elementi scorrevoli forati, che di volta in volta possono essere utilizzati come taglieri, superfici di appoggio, gocciolatoi, sottotpentola. Da notare come le ante, spesse 25 millimetri, sono esterne rispetto al filo superiore del piano, lasciando in evidenza i'incavo della presa ricavato superiormente sul pannello. Completano l'ambiente le colonne con vetrine con telaio Reflex in alluminio bronzo.

 

EUROMOBIL

Euromobi_FiloAntis_generale_1

Un'isola anche per gli spazi domestici più classici ed eleganti: è quella del sistema Filo Antis (design R&S Euromobil e Roberto Gobbo), di Euromobil, con ante in laccato Fusion Ossidato, piano di lavoro in acciaio inox lucido e una dotazione di attrezzature di tipo professionale: vasca rettangolare in acciaio saldata a filo, piano cottura a induzione a cinque zone, miscelatore alto con doccia. In più, un elemento unico e ad alta funzionalità come lo snack Moove in legno rovere Materia Carbone, che scorre creando un tavolo per consumare spuntini veloci, qui proposto in versione quadrata (127 X 127 cm; spess.: 6 cm ), ma disponibile anche da 127 x 102 cm. A parete, la vetrina Teca sono in vetro fumè spesso 4 cm, con telaio color testa di moro e due cerniere a scomparsa.

 

Pubblica i tuoi commenti