Christophe Collet

Nella foto: Flat Ghisa, Hoover, Candy Group
“Il LED blu indica il funzionamento del piano cottura. Un accorgimento semplice e intuitivo, che aumenta la sicurezza e arricchisce l’estetica del piano, nobilitandone la superficie.”

Direttore Marketing Divisione Incasso di Candy Group, segue la comunicazione e le strategie
del gruppo di lavoro guidato da Alessandro Trombetti. L’importanza dell’incasso cresce perché i prodotti built-in hanno sempre maggiore utilizzo all’interno della cucina e la loro progettazione
piuttosto complessa
deve tener conto degli spazi sempre più contenuti, della funzionalità in relazione
agli altri elettrodomestici e arredi, e della facilità d’utilizzo.


«Smart è un concetto molto ampio e complesso insito nell’idea stessa di “design al servizio della funzione”.
Armonia, estetica, eleganza devono far rima con integrazione, funzionalità, intelligenza.
La luce ad esempio è uno strumento che se correttamente impiegato svolge contemporaneamente
una funzione (illumina una parte del prodotto) e contribuisce allo stesso tempo a determinare l’estetica
dell’elemento stesso. Se abbiamo ormai capito che ogni soluzione deve essere sostenibile e consentire
un risparmio per l’utilizzatore finale, dobbiamo ricordarci che è l’intero progetto a dover essere sostenibile.

In realtà l’aggettivo smart si può associare non solo ai prodotti ma all’intero ciclo dell’azienda
che deve essere perfettamente integrato, agile, intelligente e appunto sostenibile.
Solo così il comportamento virtuoso si potrà tradurre in eccellenti proprietà nel prodotto finale.
Il piano cottura Flat Ghisa ad esempio nasce dalla grande esperienza di Candy sulla lavorazione della ghisa,
per far fronte alle richieste di un elemento molto piatto, dallo spessore contenuto, ma in grado di assicurare
contemporaneamente performance elevate
, grazie alla perfetta combinazione di gas e aria che ottimizza
la combustione. Intelligente ed elegante quindi, con una superficie resistente, fluida e senza spigoli,
anche facile da pulire. Candy Duo si concentra invece sul rapporto con lo spazio disponibile:
in soli 70 cm, lo stesso ingombro di un elettrodomestico standard da incasso, unisce un forno e una lavastoviglie.
Una soluzione ideale per cucine sempre più piccole
».

Pubblica i tuoi commenti