Boffi Solferino Showroom

Entrando nello showroom Boffi nel cuore del quartiere di Brera, a Milano, sembra di entrare in uno appartamento di lusso, con spazi che perdono completamente la loro connotazione commerciale, lasciando che il visitatore sia conquistato dall’atmosfera calda ed accogliente. All’interno di quello che sarebbe potuto tranquillamente diventare un loft dalle connotazioni post-industriali, l’architetto e designer Piero Lissoni ha reso un’architettura mirata a preservare il legame con il contenuto.

Dall’ingresso con ampie vetrate dove si notano le prime collezioni, alla particolare scala che collega il piano terra con il primo piano, giocando con continui pieni e vuoti e con l’utilizzo di materiali ricercati e studiati ad hoc, l’intero showroom si presenta composto con un layout di 5 differenti livelli di esposizione.

Il piano interrato è caratterizzato dal tipico soffitto a botte degli scantinati di antica fattura, il livello sotterraneo è ben illuminato e reso arioso dall’uso del colore bianco per le pareti e un colore chiaro per il pavimento. All’interno di questo piano sono presenti le collezioni cucina:

  • k2 – grazie al design di Norbert Wangen, la cucina a monoblocco singolo ed indipendente si trasforma in un vero e proprio elemento d’arredo contemporaneo, che nasconde al suo interno un cuore altamente tecnologico. Facendo scorrere il silenzioso top in acciaio inossidabile, vengono mostrate le diverse superfici per la cottura e preparazione dei cibi, con un area di lavaggio a scomparsa. La struttura compatta contiene anche un forno e un piano cottura a due fuochi, un frigorifero e la lavastoviglie, oltre che a numerosi cassetti.

Dimensioni: chiusa – L 234 cm; P 70 cm; H 96 cm/ aperta – L 353 cm; P 70 cm; H 96 cm

  • k12Norbert Wangen ha sfruttato ancora una volta il monoblocco a scomparsa, stavolta di dimensioni maggiori – ad isola o a parete – composto da una struttura portante con contenitori in legno nobilitato rovere grafite con finiture in acciaio inox; il tutto ripreso dalle finiture delle ante in legno precomposto nero, laccato Mat plus ed acciaio inox.

Il piano terra presenta gli spazi più ampi di tutto lo showroom, con un susseguirsi continuo di ambientazioni “casalinghe” ispirate a situazioni quotidiane. La particolarità di questo livello è sicuramente l’uso attento dell’illuminazione, calda e accogliente e studiata in modo ottimale per mostrare le differenti collezioni:

  • Xila ST – il designer Luigi Massoni e il CRS Boffi si sono dedicati alla progettazione di un sistema cucina semplificato nella tipologia, con finiture differenti dalle altre gamme. L’assenza delle maniglie è compensata dal sistema di apertura a pressione – sia per i cassetti che per le ante colonna – che ben si integra con il profilo del piano lavoro che genera un effetto maniglia. I contenitori, le basi e i pensili sono creati come un sistema modulare ad incasso filotop, semifilotop o saldati. I piani di lavoro sono creati con un supporto in particelle di legno idrofugo con finiture in vari materiali, tra i quali quarzo Silestone® o Corian® bianco.

Sempre al piano terra, visibili direttamente da Via Solferino, ci sono le vetrine esterne, anch’esse allestite come delle vere e proprie cucine casalinghe d’alta gamma. In esposizione la collezione del 2010:

  • Aprile kitchen – il sistema cucina creato da Piero Lissoni in collaborazione con il CRS Boffi è una cucina pensata per valorizzare l’uso dei materiali naturali: legno e pietra lavorati per rendere effetti unici, affiancati da finiture in acciaio inox. La presenza di cappe aspiranti che utilizzano innovativi sistemi di installazione, uniti ad un estetica ricercata, si affianca ad un piano snack ottenuto dalla lavorazione di un piano in legno massello. Le finiture delle ante sono moltissime, tra le quali le più interessanti sono sicuramente il legno di acacia termo trattata e Corian®.

Il primo piano, si apre arioso dopo la particolare scala, mostrando una particolare cura per il dettaglio; alle preesistenze tipiche del loft milanese, sono affiancati materiali quali il vetro, metalli e una pavimentazione in parquet scuro che amalgama il tutto in modo molto pulito e raffinato. In questo livello, le principali collezioni presentate sono le già citate cucine Aprile kitchen, Xila ST e il sistema cucina:

  • Duemilaotto – creata su progetto di Piero Lissoni e il CRS Boffi, si compone di materiali lavorati con trattamenti esclusivi, pietre per piani di lavoro proposte in nuove soluzioni, l0uso di piastrelle artigianali e materiali ricercati per i piani di lavoro e snack. Integrate nel sistema, le lampade con sistemi illuminanti a Led, integrabili per la retro illuminazione o integrate con alcuni sistemi già in produzione. Sono numerose le finiture possibili per i diversi moduli che compongono la cucina, tra cui acciaio inox AISI 304 con materiale espanso leggero, Corian® bianco o semplice impiallacciato in legno con bordo in legno.




Pubblica i tuoi commenti