Varietà di colori e materiali in cucina: il nuovo trend della personalizzazione

La cucina, che da tempo non è più confinata al ruolo di zona pranzo, è diventata ormai il crocevia e il magnete delle case moderne a livello rappresentativo e comunicazionale. Se fino a poco tempo fa si cercavano ancora colori neutri e delicati e materiali discreti, ora si va imponendo il trend della personalizzazione con un'ampia gamma di materiali e nuovi colori. LivingKitchen, la rassegna che si svolge a Colonia in contemporanea a imm cologne 2017 e che porterà tanti visitatori sulle rive del Reno, sarà una grande fonte di ispirazione al riguardo.

13_vb_farbkonzeptkueche1

Mentre prima si doveva scegliere fra un look moderno e pulito o un rassicurante stile rustico, oggi anche le cucine in legno propongono tantissime sfumature intermedie. Ora si ama mischiare: legno con metallo o pietra, legni scuri e nobili con vetro e acciaio inox, frontali bianchi lisci con scaffalature a vista in qualità di legno dai colori caldi. I piani di lavoro e i colori ripristinano l'unità là dove si combinano materiali diversi, si osano colori particolari o si opta per altezze e inclinazioni inusuali. Il tavolo da pranzo viene per esempio estrapolato dall'isola di cottura o dalla zona di lavoro per spostarlo all'interno del locale, mantenendo comunque un collegamento diretto con la cucina grazie alla scelta di colori o materiali: un mobile a sé stante che non risulta però isolato.

05_miele_graphit

I piani di lavoro sono un elemento molto evidente che combina in modo elegante diverse zone della cucina, adibite per esempio alla preparazione, alla refrigerazione, al lavaggio e al consumo dei cibi e in tal senso sono i testimoni di soluzioni architettoniche ingegnose e raffinate. Oggigiorno sono disponibili molti materiali, fra cui quelli naturali come marmo, ardesia o legno, ovvero i compositi con parti in ceramica, acrilico e calcestruzzo, o ancora i laminati con effetto naturale.

11_team7_black_line

Anche in superficie domina il trend di un look individuale, come dimostra Warendorf con la sua interpretazione del look metallico tornato di moda in un inusuale effetto ruggine. Con l'uso dell'ardesia Miele coniuga l'aspetto pratico e quello artistico: sarà infatti possibile annotare liste della spesa oppure riservare la lavagna all'estro artistico dei bambini.

09_roser_eiche_gernuchert1

Per la loro partecipazione a LivingKitchen i professionisti del settore come Nolte puntano non solo sulla multidimensionalità dei loro prodotti, che saranno accessibili da tutti i lati, ma anche sulle straordinarie finiture superficiali, fra cui al momento predominano gli effetti metallici. Anche marchi come Nobilia e Alno promuovono il trend di una cucina personalizzata e abitabile, caratterizzata da design e superfici innovative in bronzo (Alno) oppure con una insolita stampa urbana a graffiti o elementi in lamiera forata per uno stile industrial chic (Nobilia). Le decorazioni da cucina della linea Alnostar Dur si differenziano per esempio per le gradevoli superfici metalliche, che generano contrasti molto particolari a seconda dell'angolo di incidenza della luce; a livello visivo richiamano superfici in acciaio ossidato, sottolineando il design moderno di superfici e strutture metalliche piacevoli al tatto.

15_warendorf_pure_white

Le cucine di Leicht si distinguono non solo per la notevole abitabilità, ma anche per la particolare varietà di materiali e colori. La nuova collezione Concrete lo testimonia con una interessante combinazione di materiali naturali e raffinati, come calcestruzzo, vetro e legno; è composta da un'isola cottura e un tavolo da pranzo, di lunghezza e larghezza regolabili in modo da rendere più personale e colorata la vita all'interno della nuova cucina. La cucina Warendorf in Pure White rivela una gradevole combinazione di bianco e legno, che richiama la semplicità scandinava, solo nel momento in cui si aprono le ante a scoprire l'interno in legno.

01_alno_alnoattract

Il grigio è un colore di base molto amato nell'interior design, che offre apparentemente infinite variazioni sia nella finitura ultra-lucida che nell'amatissimo opaco. A LivingKitchen Ernestomeda proporrà infatti le sfumature nobili del grigio e del fango opaco, ma anche tavoli con un piano integrato in legno massiccio con effetto vintage per conferire un tocco di individualità. I toni neutri come il grigio sprigionano però la loro forza particolare soprattutto in combinazione con toni più accesi, che così risaltano maggiormente. In collaborazione con Gesa Hansen, designer di prodotti e interni, Villeroy & Boch, ha sviluppato una variopinta linea di lavabi in ceramica dalle sfumature che ricordano le quattro stagioni ed una forte personalità: verde Emerald per la primavera, giallo Sunrise per l'estate, rosso Coral per l'autunno e blu Midnight per l'inverno.

In cucina oggi è concesso tutto ciò che piace: un rassicurante legno di noce scuro di fianco a un lavabo in ceramica giallo o un legno chiaro abbinato a un piano di lavoro in calcestruzzo, estremamente cool. Tutto ciò va indubbiamente a vantaggio di un grande evento dedicato alla cucina come LivingKitchen che, oltre a un pubblico specializzato composto da progettisti, rivenditori e architetti, attira anche molti clienti finali appassionati di design e di cucina. Grazie a una gamma di prodotti in costante evoluzione la libertà di personalizzazione in cucina è quasi infinita. Tutto questo e molto altro a LivingKitchen, dal 16 al 22 gennaio 2017.

Pubblica i tuoi commenti