Whirlpool inaugura a Melano la nuova fabbrica dei piani cottura

Esther Berrozpe Galindo, presidente di Whirlpool EMEA, ha inaugurato il 14 febbraio lo stabilimento di Melano, frazione di Fabriano, completamente rinnovato. Il sito impiega oltre 700 dipendenti e produce i piani cottura per tutte le regioni Emea

Esther Berrozpe Galindo, presidente di Whirlpool EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) ha inaugurato i l 14 febbraio il sito industriale di Melano, nei pressi di Fabriano, dove si concentra la produzione dei piani di cottura di alta gamma per tutta l'area Emea.
Alla cerimonia, a cui erano presenti tutti i dipendenti,  hanno assistito anche il vice presidente di Whirlpool Corporation, Fabrizio Costa e Davide Castiglioni, amministratore delegato Italia e vice presidente operazioni industriali Whirlpool EMEA, nonché le autorità locali rappresentate da Fabrizio Costa, capo di gabinetto della regione Marche, e Giancarlo Sagramola, sindaco di Fabriano.

Lo stabilimento, che è stato completamente rinnovato con le logiche più evolute della fabbrica digitale, si estende su una superficie di 264.000 mq di cui oltre 34.000 mq coperti, occupa oltre 700 dipendenti ed è in grado di produrre con le  14 linee di assemblaggio, circa due milioni di unità l’anno destinate a tutti i mercati dell’area Emea. Attualmente è il più grande stabilimento del Centro Italia ed è il frutto degli investimenti concordati a luglio del 2015 con il Governo, le Regioni e le organizzazioni sindacali all’interno del Piano Industriale che prevede oltre 550 milioni di euro di investimenti in processi, prodotti e ricerca & sviluppo entro il 2018.

Sono orgogliosa di essere oggi a Melano in un giorno che rappresenta molto più di un nuovo inizio e di celebrare questa importante inaugurazione alla presenza del Vice Ministro Bellanova” ha commentato Esther Berrozpe Galindo “Questa è la conferma di un percorso che Whirlpool ha  intrapreso con le persone di questo  territorio, il Fabrianese e la Regione Marche, che sono stati colpiti troppo duramente in quest’ultimo periodo.  E' infine un impegno con l'Italia e una responsabilità condivisa con le Istituzioni di questo Paese, in cui Whirlpool crede e dove sceglie di investire per alimentare la crescita del business e del sistema economico italiano”.

“Siamo tutti ambasciatori di questo territorio dal DNA Vincente a cui vogliamo trasmettere sempre di più l’orgoglio di appartenere a una grande realtà internazionale che investe costantemente in innovazione. Qui a Melano abbiamo già allocato oltre 14 milioni di euro, ai quali seguiranno ulteriori 9 nei prossimi due anni.” ha commentato invece Davide Castiglioni. “Melano è il risultato della riorganizzazione dei nostri 6 siti industriali italiani, ognuno con una sua missione specifica, frutto degli impegni del Piano Industriale Italia siglato nel luglio del 2015". 

Decisamente positivo anche il commento di Teresa Bellanova, vice ministro dello Sviluppo Economico:"Questa giornata per me rappresenta anche un chiaro segnale di fiducia verso la ripresa economica e produttiva del Paese e di questa terra. Una fiducia testimoniata da parte del Governo Renzi poco meno di due anni fa, con la firma a Palazzo Chigi dell’Accordo quadro, con il quale si è dato sostegno a Whirlpool e ai suoi lavoratori nella riorganizzazione della compagine produttiva. Abbiamo fatto in modo, con il lavoro e la collaborazione di tutti, che un territorio da sempre specializzato nel settore degli elettrodomestici e che nel corso dei decenni ha rappresentato un polo produttivo di eccellenza del Made in Italy, ritornasse ad essere altamente attrattivo per una multinazionale come Whirlpool. Un investimento importante, non solo in termini economici, ma soprattutto in termini di speranza, passione, talenti, del quale dobbiamo essere orgogliosi". 

 

Pubblica i tuoi commenti