Una cucina a isola “perfetta” come una roccia

L'isola in HI-MACS® creata su misura per una casa francese e chiamata dalla progettista, "la roccia": una vera opera di arredo, resa possibile dalla plasticità della solid surface con cui è stata realizzata

 

Era anonimo e datato ed è diventato un ambiente suggestivo e di gran carattere lo spazio cucina-living di una casa francese. Che, adesso, è la "custodia" di un pezzo di design unico, di un'isola dal volume diamantato interamente realizzata in HI-MACS®. Il risultato di un progetto così speciale è merito della  creatività della progettista - Charlotte Raynaud, ma anche della realizzazione  di Felix Hegenbart SARL e di Mobistrat, fornitore francese di HI-MACS®. Pietra acrilica naturale in grado di assumere qualsiasi forma, HI-MACS® - concepito e prodotto da LG Hausys - è infatti largamente utilizzato per allestimenti d’interni e progetti architettonici dalle forme scultoree proprio grazie alle sue prestazioni elevate. Essendo termoformabile, HI-MACS® è lavorabile secondo stampaggio termoplastico tridimensionale che permette di concepire e costruire volumi senza giunzioni visibili, offrendo una gamma di colori virtualmente illimitata; può essere lavorato come il legno, e quindi, tagliato, smussato, forato o levigato.

Il volume sfaccettato dell'isola Le Baou inserita nel locale ristrutturato - Foto: © Denis Dalmasso

"L'idea era quella di trasformare e rinnovare la cucina/sala da pranzo di una vecchia casa di inizio del secolo per una coppia di trentenni e per i loro futuri bambini", spiega la progettista. "La richiesta era quella di creare uno spazio accogliente in cui poter cucinare e ricevere molti ospiti senza però rimanere isolati dentro la cucina". Il piano terra comprendeva, in origine, una zona giorno composta da soggiorno, cucina, bagno e vano scala. La scelta della progettista è stata di abbattere le pareti per creare un unico spazio funzionale, che ora ha un doppio affaccio. "Della struttura del piano terra è stata mantenuta la vecchia scala, che mostra la sua bella curva. E che ora affianca una cucina contemporanea".

 

Il locale cucina prima dei lavori

Accanto alla scala ecco quindi l'isola che la progettista ha chiamato Le Baou - che in provenzale significa “roccia” - proprio perché la sua forma è ispirata alle volumetrie geometriche della pietra. Elemento clou della cucina, Le Baou "illumina" lo spazio del locale con il biancore e l'opalescenza della facce in HI-MACS® che moltiplicano la lucentezza del volume, scelto nella brillante nuance Crystal Beige. Un'isola dall'impatto possente, che viene decisamente marcato grazie al contrasto con la tonalità calda del parquet in legno rovere e della parete armadio restrostante in legno di noce. "Questo monolite offre spazio sufficiente per consentire a più persone di cucinare in modo amichevole", dice la progettista.

Al centro della parete armadio, un'anta mimetizza il vano della dispensa - Foto: © Denis Dalmasso

"L'isola accoglie con discrezione il piano di cottura a induzione, lavastoviglie e lavello, mentre gli altri elettrodomestici sono nascosti nell'armadiatura sul retro", continua la progettista. Particolare risulta il lavello, che sembra scavato nella materia grazie alle giunzioni invisibili.

Il lavello monoblocco con il piano, entrambi in HI-MACS® - Foto: © Denis Dalmasso

Dal top con lavello e gocciolatoio inglobati e fatti della stessa materia e senza giunture visibili, fino agli spigoli perfettamente saldati senza traccia, la lavorazione delle superfici in HI-MACS® dell'isola Le Baou risulta davvero incredibile: per realizzare un solido così complesso, e per permettere ai piani di congiungersi tra loro in modo perfetto, i bordi dei pannelli in HI-MACS® sono stati tagliati con angoli differenti tra loro. Una creazione resa possibile grazie alle eccezionali qualità di HI-MACS® che, come ha dichiarato la progettista, Charlotte Raynaud, “è un materiale che dà libero spazio alle forme e che apre possibilità creative non approcciabili con altri materiali”.

Il design d'impatto dell'isola si sposa con un progetto globale altrettanto attento e intelligente. Precedentemente il locale annetteva infatti una dispensa proprio dove ora è collocata l'armadiatura. Che ora nasconde il vano, in modo sorprendente. "Al fine di non interferire con l'unità della cucina, l'anta centrale che conduce al vano dispensa e le ante sotto le scale sono stati integrati perfettamente nell'armadiatura, per diventare quasi invisibili", conclude la progettista. "Il desiderio era quello di creare una parete continua in legno di noce francese dove le venature del legno fossero sotto i riflettori".

Foto: © Denis Dalmasso

 

PROGETTO CUCINA "LE BAOU"

Progetto spazio cucina-living e isola: Charlotte Raynaud
Località: Francia

ISOLA LE BAOU
Top, lavello e frontali in HI-MACS ® Crystal Beige
Fabbricazione: Felix Hegenbart SARL
Fornitore di HI-MACS®: Mobistrat
Foto: © Denis Dalmasso

LO SPAZIO DELLA CUCINA PRIMA E DOPO LA RISTRUTTURAZIONE

 

 

PROGETTO CUCINA -  PROSPETTO ARREDO: ISOLA IN HI-MACS® E ARMADIATURA RETROSTANTE

PROGETTO CUCINA -  PIANTA ARREDO

 

 

Pubblica i tuoi commenti