Snaidero festeggia i 70 anni e apre le porte di casa

L'azienda ha organizzato una giornata intera dedicata alla propria storia, proprio all'interno della storica sede friulana di Majano.

Un vero e proprio open day, quello che ha organizzato Snaidero presso la propria sede di Majano (Ud), per festeggiare i 70 anni di storia e ripercorrere le tappe di un percorso dedicato a design, qualità e innovazione, rendendo omaggio a un passato ricco di valori.
Lo scorso sabato l'azienda ha aperto le porte della propria casa e oltre cinque mila persone durante tutto il pomeriggio, senza sosta, hanno affollato i tre mila metri quadrati di showroom e il percorso storico, realizzato all'interno dell'edificio .

Nell'area hall, recentemente trasformata da semplice sala d'attesa a luogo di conoscenza grazie a un'opera di restyling, è stato proposto un viaggio nella storia del Brand, attraverso illustrazioni e fotografie di repertorio che immediatamente fanno comprendere la contemporanea tensione tra artigianalità e alta tecnologia. Il percorso si è dipanato poi nelle sale adiacenti dove l’attenzione si spostava alla comunicazione, alla progettualità e al design di Snaidero di questi 70 anni: immagini di campagne pubblicitarie dagli anni ’50, bozzetti e informazioni più dettagliate sui designer che in questi anni hanno collaborato con il Brand, hanno accompagnato il visitatore in un percorso affascinante e pieno di aneddoti. Recuperare, organizzare e digitalizzare tutto questo materiale che ha caratterizzato questi 70 anni di Snaidero è stato possibile grazie a un grande lavoro di ricerca negli archivi, compiuto negli ultimi 5 anni, che ha dato la possibilità di catalogarlo e renderlo fruibile. Oltre a questo è stato completamente rinnovato lo showroom, che ha condotto i visitatori in un lungo viaggio tra le tre collezioni Snaidero in cui è stato possibile vedere e toccare con mano tutti i modelli della attuale gamma che ben rappresentano i valori che hanno permesso al Brand di venire riconosciuto non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo, come una vera e propria icona del design all’italiana.

Oltre cinquemila visitatori hanno partecipato all'open day organizzato presso la sede Snaidero di Maiano per festeggiare i 70 anni del celebre marchio

Oltre cinquemila visitatori hanno partecipato all'open day organizzato presso la sede Snaidero di Maiano per festeggiare i 70 anni del celebre marchio

Siamo orgogliosi che in molti abbiano avuto il piacere di presenziare all’open day di sabato. – commenta l’Ing Edi Snaidero, Presidente e Amministratore del Gruppo Snaidero – Aprire le porte della nostra Azienda, in occasione del festeggiamento dei 70 anni, è stata un’occasione unica per poter accogliere tutti coloro che fossero interessati a conoscere una parte della nostra storia, ma anche del Friuli Venezia Giulia. Poter parlare e ascoltare i tanti commenti positivi, ci ha dato la possibilità di comprendere ancora una volta come la forza di un marchio stia anche nelle proprie origini. La nostra è sempre stata un'Azienda che ha anticipato i tempi, che ha dettato tendenze e stili, sperimentando materiali e forme che sono la nostra forza e identità e che sono riconosciuti in tutto il mondo per autenticità, qualità e per carattere distintivo. La nostra storia è il patrimonio che nessuno potrà mai copiare e testimonia la cultura aziendale che ci permette di guardare sempre con uno spirito di innovazione al futuro.

Il presidente Edi Snaidero con Sandra Snaidero, responsabile della comunicazione

Il presidente Edi Snaidero con Sandra Snaidero, responsabile della comunicazione

Aprire le porte della propria azienda ha rappresentato dunque per Snaidero un’importante occasione per condividere il proprio patrimonio con tutto il territorio, con le persone che collaborano in azienda ma anche con quelle che conoscono Snaidero, ma che non hanno mai avuto la possibilità di visitare questa azienda.
Durante la giornata si è tenuto anche un evento di showcooking, realizzato in collaborazione con Electrolux e lo chef stellato Alberto Tonizzo.

Pubblica i tuoi commenti