Pietre sinterizzate: la nuova generazione di superfici di alta qualità

Sono realizzate in lastre di grande formato, fino oltre 3 metri; sono iper-resistenti all'usura; sono igieniche, poiché composte solo con materiali inerti. Queste le principali qualità delle superfici in pietra sinterizzata, materiale ad alte prestazioni, ideale per i top e per i frontali delle cucine e per qualsiasi tipo d'arredo, domestico e contract. Ma anche per pavimentazioni e spazi outdoor

Una cucina con top in Dekton® XGloss, tonalità Manhattan

Le lastre in pietra sinterizzata costituiscono una tipologia di prodotto unica, dalle prestazioni straordinarie, eccellente soprattutto per realizzare i piani di lavoro - che sono sempre soggetti a forte usura - ma anche i frontali delle cucine. Non a caso, sono scelti anche da chef professionisti per le cucine dei loro ristoranti.

Pur avendo affinità con le grandi superfici in gres - come Laminam®, Ultra® by Ariostea, Floor Gres by Florim, ecc. - specialmente per le texture che imitano marmi, pietre e metalli, la pietra sinterizzata è un prodotto completamente a se stante. Rispetto al gres, la pietra sinterizzata è infatti costituita da miscele di inerti differenti ed è frutto di un processo di lavorazione diverso, denominato, appunto, sinterizzazione. I tre brand leader del settore a livello mondiale che presentiamo sono Dekton® Lapitec® e Neolith®, ognuno con un prodotto di alta qualità, ma con caratteristiche leggermente differenti tra loro in relazione alla tecnologia impiegata, ai materiali utilizzati e soprattutto alle texture ottenute.

PROCESSI DI LAVORAZIONE 

Dekton® è una superficie ultracompatta creata da Cosentino, e "impiega l'esclusiva tecnologia TSP – Tecnologia di Sinterizzazione delle Particelle, un processo che consiste nell'accelerazione delle mutazioni metamorfiche a cui è sottoposta la pietra naturale per migliaia di anni in condizioni di alta pressione e temperatura elevata".
Lapitec® è "una pietra sinterizzata a tutta massa, formata in grandi lastre, che coniuga il pregio estetico alle grandi dimensioni ed elevatissime proprietà fisico meccaniche. Lapitec® può essere trasformato nei più diversi prodotti per l’edilizia e l’arredamento, e nelle dimensioni richieste dal progettista".
TheSize, per creare Neolith® impiega "una tecnologia di Sinterizzazione che concentra in poche ore la formazione delle rocce. Consiste nel sottoporre queste materie prime a pressione e temperature elevatissime. In un prima fase, l'insieme di materie prime passa sotto una pressa in cui viene applicata una forza/pressione fino a 400 bar. In una seconda fase la lastra passa per un forno in cui viene cotta a temperature superiori ai 1200º C. Da questo processo scaturisce una superficie ultra compatta di decorazione a massa completa reale (ad oggi consta di 17 colori in repertorio)".

Nella rassegna che segue approfondiamo le caratteristiche delle tre Brand di prodotto attraverso le loro collezioni più prestigiose.

DEKTON® by Cosentino

Dekton® XGloss, tonalità Vienna

Dekton® è una miscela sofisticata di materie prime utilizzate per fabbricare vetro, materiali ceramici di ultima generazione e superfici in quarzo. La superficie Dekton® è realizzata in lastre di grande formato - fino a 320 cm x 144 cm e negli spessori di 0,8 cm, 1,2 cm e 2 cm - e consente di ricreare qualsiasi tipo di materiale con un elevato livello di qualità. Possiede proprietà tecniche superiori: resistenza ai raggi UV, ai graffi, alle macchie, agli shock termici, oltre a presentare un ridottissimo assorbimento di acqua. Realizzato con la tecnologia di sinterizzazione delle particelle (TSP), associato a un processo innovativo di ultra-compattazione, Dekton® è una superficie a bassissima manutenzione e di lunga durata, sia per ambienti interni sia esterni, compresi i pavimenti, rivestimenti, facciate e ripiani. Tra le  collezioni si distingue Dekton XGloss (nelle foto), superfici ultracompatte extra-lucide caratterizzate da straordinaria brillantezza cristallina, a cui è stato conferito il premio Red Dot Award: Design di Prodotto 2016.

Dekton® XGloss nella tonalità Nayla

 

LAPITEC®

Il Lapitec® Satin Grigio Piombo definisce top e ante

Pietra sinterizzata “a tutta massa”, Lapitec® è prodotta partendo da materie prime completamente naturali, senza l’aggiunta di alcuna resina o derivati dal petrolio. La tecnologia brevettata consente di ottenere grandi lastre – 1500x3365 mm e spessori calibrati da 12, 20 e 30 mm – con eccellenti proprietà fisico-meccaniche. Varia è l'offerta di finiture di superficie, dalle più lisce a quelle più strutturate, per un totale di sette collezioni: Fossil, Vesuvio, Satin, Lux, Dune, Lithos e Arena. Materiale versatile e facile da lavorare, può essere utilizzato per un’infinità di applicazioni: dai rivestimenti di pareti interne ed esterne alle pavimentazioni, dai piani cucine alle facciate ventilate, nelle dimensioni richieste dai diversi progetti. Particolarmente indicato quindi, anche per i piani di lavoro e per i frontali delle cucine, tanto che viene impiegato dai più rinomati brand internazionali del settore. La superficie delle lastre, infatti, non assorbe, è facilissima da pulire e assolutamente resistente a qualsiasi tipo di graffio e alle alte temperature. Inoltre, l’esclusiva tecnologia Bio-Care rende il Lapitec® un materiale autopulente e antibatterico. Tra le diverse finiture, particolarmente ricca di carattere è la Satin color Grigio Piombo, ripresa nelle foto, con cui si realizzano sia piani di lavoro sia frontali.

Lapitec® finitura Satin Grigio Piombo

 

NEOLITH® by The Size

Top realizzato in Neolith® Estatuario Polished, spesso 12 mm

Nata per le esigenze architettoniche e di design più estreme, Neolith® appartiene all'industria delle Superfici Compatte Sinterizzate, ed è composta naturale al 100% basata su 3 gruppi di elementi: minerali provenienti dal granito - quarzo e feldspato che conferiscono durezza e resistenza al prodotto; minerali derivanti dal vetro e dal silicio che conferiscono stabilità chimica; ossidi naturali che conferiscono proprietà cromatiche. Neolith® non rientra però nella tradizionale concezione di "ceramica" o "gres porcellanato", ma è fautrice di un'evoluzione di queste concezioni, al punto da dar vita a un nuovo tipo di superficie del tutto inedita. Disponibile in grandi lastre, è prodotta in due formati di standard da 3.200 x 1.500 mm e 3.600 x 1.200 mm. A parte questi formati di lastra, Neolith® è disponibile in una serie di formati standard di piastrella come: 1.500 x 1.500, 1.500 x 750, 750 x 750, 1.200 x 1.200, 1.200 x 600, 600 x 600 e 600 x 300 mm. Inoltre, a partire da una certa quantità di metri quatri, Neolith® può essere fornita tagliata in misure speciali. Gli spessori disponibili nei quali Neolith viene prodotta, sono 3, 6 e 12 mm.

Il top e lo schienale di una cucina americana realizzati in Neolith® Estatuario Polished

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti