Le cucine in solid surface: il design incontra l’architettura

La plasticità delle solid surfaces offre l'opportunità, a celebri architetti e designer e ai progettisti di tutto il mondo, di realizzare top e cucine dalle forme più disparate. Dal design quasi estremo, di slancio architettonico

 

Contraddistinguono le cucine di design più "estremo" le solid surfaces, materiali compositi costituiti in prevalenza da polveri o particelle di sostanze minerali miscelate con resine spesso a base poliestere o acrilica. Ma il motivo per cui queste superfici sembrano essere le preferite da designer e architetti in tutto il mondo è dato dalle loro proprietà termoplastiche: con l'effetto del calore le solid surfaces tendono infatti ad ammorbidirsi diventando termoformabili, e possono quindi essere lavorate assumendo le forme più disparate e risultati estetici di grande effetto.

Ecco quindi che le solid surfaces DuPont™ Corian® e HI-MACS® sono state utilizzate, ad esempio, dall'architetto Daniel Libeskind o dal designer Karim Rashid, ma anche da altri noti progettisti particolarmente creativi che, sfruttando al massimo le potenzialità di queste superfici, hanno dato vita a modelli cucina dalla potenza scultorea. La rassegna mostra quindi una serie di cucine di brand italiani e internazionali dalle forme uniche. Ma, soprattutto, inimmaginabili con qualsiasi altro di tipo di materiale.

POLIFORM VARENNA

La vista dall'alto dell'isola Sharp, firmata da Daniel Libeskind, valorizza il top in Corian® Glacier White

Architetto di fama internazionale, nonché progettista di alcuni degli edifici più celebri e originali degli ultimi anni - comprese le Residenze del nuovo quartiere City Life di Milano - Daniel Libeskind ha firmato anche la cucina Sharp di Poliform Varenna, progetto di cucina di intesa come ambiente per riflettere l’individualità di chi la abita. Soluzione che ama gli spazi ampi, e che al tempo stesso rivela un profondo spirito conviviale senza tempo privilegiando una forte relazione fra le aree funzionali e la zona pranzo, la cucina Sharp è frutto di una ricerca stilistica che coinvolge le forme, riducendole all’essenziale, e valorizzando al massimo la valenza anche tattile della tecno-superficie DuPont™ Corian®, nel colore Glacier White per il piano di lavoro e i lavelli. Il nuovo colore nero di DuPont™ Corian®, denominato  Deep Nocturne - prodotto con l’innovativa tecnologia chiamata DeepColour™ Technology - è invece utilizzato per l’area snack a sbalzo dell’isola cucina e per il rivestimento verticale dell’armadio. La cucina Sharp di Daniel Libeskind si è aggiudicata la Menzione d’Onore al German Design Award 2015, premio internazionale che valorizza progetti creativi.

 

FELIX HEGENBART- SARL -  HI-MACS®

Maminicuisine® nella versione legno, con top e lavello in Hi-Macs® nero Cima. Foto: Denis Dalmasso

Compatta come una valigia, la cucina Maminicuisine® (design Charlotte Raynaud)  è realizzata con top in HI-MACS® bianco Alpine White oppure nero Cima, che ingloba il lavello saldato a monoblocco e miscelatore telescopico. Le proprietà di termoformabilità e lavorabilità della solid surface HI-MACS® hanno consentito di creare infatti una superficie continua senza segni di giunzione alla vista e di inserire il lavello in modo uniforme, come scavato in un unico blocco di materia, senza fughe che raccolgano sporco o batteri.  Maminicuisine si chiude con un coperchio fornito di porta-coltelli magnetico e di porta tablet. Ha inoltre piedini regolabili, maniglie a gola e luce LED integrata con sistema touch sul lato della cucina. Disponibile in due lunghezze: 120 cm e 180 cm. Le superfici verticali sono disponibili in laccato bianco, laccato nero, in legno di noce e in legno di quercia.

Il top in Hi-Macs® di Maminicuisine®, nella variante Alpine White - Foto: Denis Dalmasso

 

RATIONAL

La cucina Floo disegnata da Karim Rashid, con superfici in DuPont ™ Corian® - Foto: Alexander Boehle

Modello cucina cucina straordinario, progettato da Karim Rashid, Floo si basa sulle qualità estetiche e funzionali della tecno-superficie DuPont™ Corian® colore Glacier White. Del design di Floo affascinano le forme organiche in delicato contrasto con gli elementi di forma cuboidale. Le linee morbide che contraddistinguono il tratto progettuale di Karim Rashid sono ottenute proprio grazie alle caratteristiche di termoformabilità di Corian®. Ecco quindi i frontali con bordi ricurvi che diventano anche prese per l'apertura, e che definiscono tutte le antine, sia quelle delle basi e dei pensili  sia i frontali dei cassetti, imprimendo al modello uno stile deciso e inconfondibile. Speciale anche il top in perfetta continuità con il bacino di lavaggio saldato senza giunture visibili, sempre in DuPont™ Corian® . Completa il design di Floo il tavolo con ripiani laterali pieghevoli, anch’esso realizzato in DuPont™ Corian® e destinato a varie funzioni, che integra dettagli sorprendenti come i contenitori per erbe aromatiche, fiori o altri piccoli oggetti, le prese elettriche e le aree di ricarica per smartphone e tablet che incrementano la praticità della cucina.
Le aree di ricarica sono realizzate con il sistema Corian® Charging ® Charging Surface, soluzione di ricarica wireless per smartphone e tablet pratica, affidabile e facile da installare, che rappresenta un dispositivo all’avanguardia basato sulla tecnologia a induzione. Appartengono al modello Floo anche dispense con grandi porte scorrevoli.

Le ante in DuPont ™ Corian® con bordo ricurvo della cucina Floo - Foto: Alexander Boehle

 

ARAN CUCINE

L'isola Volare a semicerchio è dotata di top con piano snack a sbalzo realizzati in HI-MACS® bianco

La superficie in HI-MACS® bianco imprime un carattere unico a quest'isola dalla forma semicircolare creata con il modello Volare. Al top è saldato il piano snack a sbalzo sempre realizzato in HI-MACS® bianco come il lavello, anch'esso saldato al piano senza giunzioni visibili; i quattro elementi di cottura e il poggiapentole sono integrati a filo del top. In sintonia con il candore del top sono le basi dell'isola con ante concave e convesse, finite in laccato lucido spazzolato Bianco Puro, che si aprono sia all'esterno sia verso l'interno; alle spalle dell'isola, i contenitori sospesi e a giorno in vetro e in rovere nodato tranché e le colonne in legno di rovere nodato tranché. Il modello Volare esprime al meglio il know-how dell'Azienda e continua a evolversi in nuove soluzioni, curve e lineari. Tra le più recenti versioni proposte, l'isola  dalla forma sinuosa (lung.: 412 cm) con top HI-MACS® grigio Midnight Grey, dai bordi arrotondati, dello spessore consistente di 4,8 cm. I lavelli tondi sono saldati a monoblocco con il top, mentre i quattro elementi di cottura sono integrati a filo. Le ante sono in sintonia con il grigio Midnight Grey del top.

Volare nella versione con top in Hi-Macs® grigio Midnight Grey

 

KEY SBABO

Il volume sfaccettato della cucina Y45 interamente rivestita in Corian® Glacier White e Cameo White*

Progetto dal "linguaggio" architettonico, Y45 (design Alessio Bassan), è un nuovo e affascinante concetto di isola cucina fuori dagli schemi convenzionali, costruita secondo un volume sfaccettato che si eleva da una pianta a rombo irregolare. Protagonista di Y45 è il materiale con cui è realizzata, la tecno-superficie DuPont™ Corian® nelle nuance Glacier White e Cameo White* che riveste interamente l'isola, dal top ai fianchi e ai cassettoni. Realizzato in DuPont™ Corian®, il lavello è saldato a monoblocco con il top, a cui si abbina il miscelatore in finitura bianca, mentre la zona fuochi si svela attraverso l'elegante piano di cottura  in vetroceramica con comandi touch-control. Il lato operativo dell'isola è risolto con basi dotate di quattro capienti cestoni estraibili con apertura push&pull sul frontale, rivestiti sempre in DuPont™ Corian® con taglio a 45°, che realizza una perfetta "saldatura" tra i componenti. L'isola Y45 misura 299 x 125 cm; altezza: 89 cm.

Y45: il top in Corian® completo di lavello termoformato, anch'esso in Corian®

 

ELMAR

Il blocco isola @Home allestito con top in HI-MACS®

Il sistema @Home (design Carlo Cappai e Maria Alessandra Segantini - C+S Architects) è stato ambientato - durante la design week milanese - in una soluzione con colonne con ante passanti e colonne con ante rientranti. Un allestimento particolare, dove le armadiature autoportanti delimitavano la zona cucina e valorizzavano la magnifica isola con il piano di lavoro in HI-MACS® color Nougat Cream, in nuance con le ante in laccato opaco color Cocco. Incassato a filo con il top, il piano cottura a induzione di AEG con cappa integrata.

Modello @Home: la calda nuance Nougat Cream del top

 

 

Pubblica i tuoi commenti