In yacht con Lapitec®

Il nuovo yacht M/Y Babbo - Darwin Class 102', realizzato da Cantiere delle Marche, è realizzato secondo il principio della massima customizzazione avvalendosi di materiali ad alta tecnologia, come la pietra sinterizzata Lapitec®. Ideale anche per il settore nautico grazie all'elevata resistenza ad agenti atmosferici e ad ambienti salini

M/Y Babbo è il nome del nuovo Explorer Yacht in acciaio e alluminio di 31 metri, realizzato da Cantiere delle Marche nel pieno rispetto delle richieste del cliente - un armatore sudamericano, sia riguardo i tempi di consegna sia riguardo la personalizzazione degli interni e la configurazione tecnica, espressamente voluta anche dal comandante, Marc Maudet. La mission di CdM è stata così raggiunta ancora una volta: costruire uno yacht non solo bello, ma anche tecnicamente solido, affidabile e iper-ingegnerizzato.

Lo yacht M/Y Babbo visto dall'alto

Lo yacht M/Y Babbo visto dall'alto

La qualità di questo Darwin Class 102', come di tutte le imbarcazioni realizzate da CdM, è garantita dall’esperienza di un network consolidato e fidelizzato di affermate aziende che si occupano della carpenteria metallica, delle sale macchine e degli arredamenti. L'accuratezza nella realizzazione dello yacht si svela così in ogni componente e in ogni dettaglio, ad iniziare dai materiali impiegati che, per gli interni, vanno dai legni ai laccati e alle superfici tecniche. Tra queste, in primis, Lapitec®, pietra sinterizzata a “tutta massa” prodotta in grandi lastre in grado di coniugare il pregio estetico alle grandi dimensioni e ad elevatissime proprietà fisico meccaniche. Che la rendono un rivestimento ideale anche per la nautica.

In primo piano, il banco bar con top in Lapitec® Grigio Cemento

In primo piano, sul Sun Deck dello Yacht, il banco bar con top in Lapitec® Grigio Cemento

Come tutte le imbarcazioni della Classe Darwin, anche lo yacht M/Y Babbo è stato progettato per navigare agevolmente in difficili condizioni marine resistendo a venti di oltre i 50 nodi. Salpato dal Porto di Ancona, il Darwin 102’ è subito partito per una crociera non stop lungo le coste adriatiche di Croazia e Montenegro per poi proseguire verso Grecia e Turchia. Un lungo periodo di navigazione, dunque, reso possibile dall'alto livello di comfort che caratterizza gli spazi dello yacht: dalla grande attenzione alla dotazione di toys e diving center - posti nell’enorme garage di circa 25 mq, di un tender di 5 metri e di uno di 6.30 metri, fino al tipo layout, concepito in modo particolarmente conviviale. All'aspetto dell'accoglienza è stata infatti data grande importanza, per cui l'imbarcazione è in grado di ricevere a bordo fino a 30 persone ogni giorno grazie alle diverse zone di relax , di food buffet e chill out.

Sul Sun Deck con piscina, Bar e Bbq sono dotati di top in Lapitec® Grigio Cemento

Le superfici luminose dei top in Lapitec del banco bar e del bbq, sul Sun Deck

La "vita sociale" dello di M/Y Babbo si svolge soprattutto nel Main Deck - il ponte principale - e nel Sun Deck, il ponte più alto, attrezzato come solarium con una piscina - attorno alla quale sono sistemati i divani della zona relax, e con un'area bar ed un barbeque. Ed è già in questo spazio all'aperto che è stato impiegato il Lapitec®, proprio per il piano di lavoro del bancone bar esterno e per il top del grande BBQ. Le grande resistenza agli agenti atmosferici e agli ambienti salini, rendono infatti la pietra sinterizzata un materiale ideale per le applicazioni navali. Le finiture Lapitec® scelte in questo caso sono il Satin e il Lux color Grigio Cemento, con spessore di 12 mm. Il Lapitec® con queste finiture è stato utilizzato anche per altri elementi collocati all'esterno, ovvero per un contenitore posto sul Main Deck - il ponte principale, e per altri tre elementi posti sul ponte superiore, l'Upper Deck.

L'esterno dell'Upper Deck, con tavolo rotondo e con il mobile dotato di top in Lapitec® Grigio Cemento

L'esterno dell'Upper Deck, con tavolo rotondo e con il mobile dotato di top in Lapitec® Grigio Cemento

Grande comfort, materiali solidi ed eleganti, finiture di pregio e raffinatezza contraddistinguono quindi gli spazi conviviali dello Yacht, che, naturalmente, proseguono anche indoor, negli ambienti del Lower Deck, dell'Upper Deck e soprattutto  nella zona living del Main Deck, a cui si accede dall'ampio patio arredato con un tavolo rettangolare circondato da un divano che ne segue parzialmente il perimetro, enfatizzati dalla pavimentazione in legno e dalle luci ad incasso superiori.

Sul ponte principale - il Main Deck, la zona esterna con tavolo e sedute, davanti al soggiorno

Sul ponte principale - il Main Deck, la zona esterna con tavolo e sedute, davanti al soggiorno

E' da qui che si entra nell'ampio soggiorno del ponte principale, attraverso le vetrate che scorrono e rendono questo ambiente in continuità con l'esterno; lateralmente, a destra, si vede la scaletta che porta al ponte superiore. L'ambiente interno è un open space le cui aree funzionali sono intercettate solo dagli arredi: due divani che si fronteggiano e due tavolini bassi, per la conversazione, ed un tavolo rotondo sul fondo dello spazio, che individua la zona pranzo .

Il living coperto del Main Deck, con divani laterali e, sul fondo, area pranzo e accesso alla cucina

Il living coperto del Main Deck, con divani laterali e, sul fondo, area pranzo e accesso alla cucina

Con il tavolo rotondo, la zona pranzo raccoglie famiglia e ospiti integrandosi nello spazio giorno, ma restando completamente separata dalla cucina a cui si accede sul fondo del locale, dal disimpegno. Austero nella sua bellezza rivolta alla funzionalità, l'arredo della cucina interpreta l'impiego del Lapitec® attraverso i piani di lavoro che seguono la linea ad U della composizione "a golfo". La soluzione adottata risulta infatti movimentata dalla penisola di lavoro che si allunga al centro del locale e che poi prosegue con una linea di basi sotto le finestre, dove è incassato il doppio lavello. La composizione gira poi sulla parete attigua che accoglie area cottura e pensili, e più vanti, una colonna a tutta altezza.

La cucina in acciaio con top in Lapitec® finitura Vesuvio Nero Antracite

La cucina in acciaio con top in Lapitec® finitura Vesuvio Nero Antracite

Per questa cucina compatta, la pietra sinterizzata Lapitec® del top è stata scelta nella finitura Vesuvio, che si distingue per la superficie leggermente strutturata, con un lieve boccaiardatura che dona un forte dinamismo. Il colore scelto, il Nero Antracite, si abbina alla perfezione con l’estetica "tecnica" di tutto l'impianto d'arredo finito con frontali in acciaio inox.
In questo caso, però, il piano di lavoro in Lapitec® non è costituito da una semplice lastra, ma è realizzato con una lavorazione particolare: è composto infatti da due lastre di Lapitec® sovrapposte e incollate al fine di raggiungere lo spessore da 4 cm, permettendo di realizzare un bordo arrotondato, in perfetta armonia estetica con il resto dell’arredamento.

Il primo piano sul top in Lapitec® con bordo arrotondato, composto d due lastre sovrapposte

Il primo piano sul top in Lapitec® con bordo arrotondato, composto da due lastre sovrapposte

La zona cottura, che si allinea lungo la a parete, è fornita di basi con due grandi forni in acciaio di MKN e un ampio piano cottura inserito a filo; attorno a questo, sul top, è issato un box in acciaio di sicurezza anticaduta, previsto per cucinare durante la navigazione. Al si sopra, una linea di pensili cela la cappa ad estrazione. Di fianco, sulla destra, è sistemata la colonna con ante e cassettoni ed un forno ausiliario, di Miele. Faretti ad incasso, che forniscono fasci puntuali e d'ambiente, esaltano le superfici scure, eppure vivaci, dei mobili in acciaio e del piano di lavoro in Lapitec®.

La vista frontale della zona cottura, con due forni, e della colonna

La vista frontale della zona cottura, con due forni, e della colonna

Lo stile prezioso ed elegante  prosegue anche negli altri spazi dello Yacht, dalle camere ai bagni. Il Cantiere delle Marche si contraddistingue infatti per la capacità di customizzazione e per gli elevati standard progettuali, che hanno reso le sue imbarcazioni un benchmark di settore. Cantiere delle Marche si avvale inoltre della collaborazione di professionisti del design come Mario Pedol e Massimo Gino di Nauta Yachts, uno dei designer dello yacht più grande del mondo, Azzam. Per la linea Darwin Class, il design e l’ingegneria navale sono firmati Hydrotec.

Una delle camere dello Yacht M/Y Babbo

Una delle camere dello Yacht M/Y Babbo

La sala comandi dello Yacht

La sala comandi dello Yacht

 

YACHT M/Y BABBO - Darwin Class 102'
Progettista: Cantiere delle Marche - Ancona (IT)
Lunghezza totale Yacht M/Y Babbo: 31 metri
Arredo Cucina: custom made
Top arredo cucina: pietra sinterizzata Lapitec® finitura Vesuvio, color Nero Antracite, composto da due lastre di sovrapposte - spessore tot.: 4 cm
Ante e frontali: acciaio inox
Mobile bar, barbeque + 3 contenitori in esterno: realizati custom made con top Lapitec® finitura Satin e Lux colore Grigio Cemento - spess.: 1,2 cm
Elettrodomestici: MKN e Miele

YACHT M/Y BABBO - Darwin Class 102'

PROSPETTO LATERALE

side-intro

 

PIANTA PONTE PRINCIPALE - MAIN DECK

YACHT MY BABBO_pianta Main Deck_ con cucina

PIANTA PONTE PRINCIPALE - DETTAGLIO ZONA PRANZO E CUCINA

YACHT MY BABBO_pianta Main Deck_ zona pranzo e cucina

 

Pubblica i tuoi commenti