Il 2018 sarà Ultraviolet, e in cucina?

Il Pantone Color Institute ha decretato che sarà questo tono di viola intenso il colore di tendenza del 2018. Difficile ma non impossibile osarlo persino in cucina

Scavolini, Tetrix, Violet

Affascinante, sontuoso, complesso. Come un cielo notturno, profondo ma luminoso. L’Ultraviolet è, secondo il Pantone Color Institute, il colore dell’anno 2018. Anche nell’arredo.

Lualdi, porta San Siro

L’Ultraviolet è un violetto pieno di sfumature, che racchiude toni di blu esaltati soprattutto da nuance vellutate e che si rifà a una certa cultura immaginifica del pop. Inventivo, fantasioso, complesso, l’ultra violetto richiama - sempre secondo l’istituto americano che decreta i trend cromatici di moda e design - l’estro e il look di personaggi anticonformisti del panorama musicale quali Prince, David Bowie, Jimi Hendrix. Emozionale e originale, a volte difficile,   il tono di viola che conquisterà il 2018 è difficile da conciliare con le grandi superfici, ma è in grado di esprimere il meglio in tocchi che illuminano di raffinatezza inusuale l’arredo, soprattutto se utilizzato per tessuti, complementi, sedute, piccoli mobili. Il colore Pantone 18-3838, che esprime creatività, fantasia, riflessione, interiorità, può essere esaltato abbinandolo abbina a tutte le tonalità di azzurro e di blu, ma anche a nuance rosate, oltre che a delicati verdi e tenui marroni.

BySwans, Dining Room, Pantone Color of the Year 2018

Gli accostamenti determinano il clima creato dal colore. Così, ad esempio, la palette che accosta l’ultravioletto a diverse tonalità di rosa crea un lifestyle che il Pantone Color Institute denomina “Kindred Spirits” (molto adatto alla camera da letto) in cui l’ingenuità si sposa con l’ironia e l’esuberanza, mentre il mood Desert Sunset che accosta elementi violetti a toni aranciati (vedi foto sopra) è più adatto all’area pranzo donando uno splendore caldo agli spazi.

BySwan, Columbus Sideboard

Il mood Floral Fantasy accosta il colore dell’anno che verrà a toni pastello che regalano atmosfere fiorite quasi hippie, mentre Drama Queen è un climax “da salotto” che non teme accostamenti teatrali osando l'unione con toni scuri, come i verdi muschiati, e con l'oro.

KitchenAid, robot da cucina Artisan

E in cucina? Il viola sembra un colore impossibile da vedere su arredi di misure importanti, ma per chi cerca qualcosa di inusuale, luminoso e, diciamolo, per non passare inosservato,  tutto è possibile. Basta scorrere gli ampi elenchi colori delle finiture delle cucine contemporanee.

Allora, per chi vuole giocare con le tendenze del futuro prossimo, nei cataloghi dei grandi marchi si possono selezionare tocchi di viola per singoli elementi: scegliendo la brillantezza dei laccati, o la vellutata eleganza delle finiture opache. Ricordando che il viola, compreso l’Ultraviolet che anticipa il 2018, si sposa perfettamente ai metalli, soprattutto con i cromatismi dorati quali l’ottone, e al legno scuro. Ma può vestirsi di inedita e un po' femminile allegria, se accostato al classico bianco.

 

Pubblica i tuoi commenti