Grande attesa per Interzum edizione 2017

Interzum 2017 si svolge a Colonia dal 16 al 19 maggio. Prevista una edizione da record con circa 1.600 espositori provenienti da tutto il mondo

Interzum, la più grande manifestazione mondiale della componentistica per l'arredo, è in programma dal 16 al 19 maggio a Colonia.  Una opportunità per vedere da vicino le ultime innovazioni dei semilavorati, delle forniture e dei componenti per l’industria del mobile.

Una edizione che si preannuncia “storica”, il cui motto è già “più espositori, più spazio espositivo, più innovazione”. La biennale quest’anno accoglie, infatti, circa 1.600 espositori su una superficie di oltre 200mila metri quadrati in 10 padiglioni. Oltre 150 le aziende che per la prima volta esporranno a Interzum, ben il 10 per cento in più rispetto alla edizione precedente. Crescono gli espositori tedeschi, ma aumentano soprattutto le aziende che da tutto il mondo - e l'Italia è sempre tra i paesi più significativi -,  con un più 36 per cento rispetto al passato.
E anche sul versante dei visitatori si è certi, anche alla luce delle preregistrazioni, che i record del passato siano destinati a essere superati.

Dal punto di vista del layout Interzum 2017 si suddivide in tre aree: Materials & Nature nei padiglioni 4.2, 6 e 10.2; Function & Components nei padiglioni 4.1, 4.2, 5.1, 5.2, 7 e 8; Textile & Machinery nei padiglioni 9, 10.1, 11.1 e 11.2. La presenza delle Piazze all’interno di ogni area tematica permetterà di cogliere immediatamente i trend più rilevanti, le novità più significative mentre una linea rossa anche quest’anno collegherà l’ingresso sud  con tutti i luoghi della fiera che meritano una attenzione particolare: “Follow the Red line” sarà un vero e proprio “itinerario consigliato” per visitare tutte le aree tematiche di Interzum, così da poterne avere una visione d’insieme.

In attesa che la manifestazione inauguri la sua edizione 2017, Ambiente Cucina offre una breve anteprima su alcune novità che gli espositori presenteranno a Colonia.

GLI SPAZI VALORIZZATI
La funzionalità di basi e pensili si arricchisce sempre più grazie a meccanismi e accessori che ne amplificano i volumi e li rendono più accessibili.

GOLLINUCCI
gollinucci_lineacassetti-combiUna gamma di portaposate modulari pensata per consentire la migliore combinazione tra estetica e ottimizzazione degli spazi all’interno del cassetto. Linea Combi è composta da moduli dotati di un’aletta di finitura laterale che consente di inserire il portaposate anche in una porzione di cassetto, offrendo la possibilità di accessoriare la restante parte di cassetto a piacere. L’aletta di finitura è stata studiata per creare un effetto di continuità con il cassetto donando un aspetto gradevole e lineare. I moduli disponibili consentono di creare numerose varianti di prodotto adattabili a differenti larghezze.

LEMI
LEMI_ModularideasModular Ideas consente di arredare basi e colonne sovrapponendo i moduli, uno per la base, due per la mezza colonna e tre per la colonna alta: tramite opportuni collegamenti si potrà poi scegliere quali moduli estrarre all’apertura dell’anta. La novità è anche il sistema di scorrimento, affidato a guide posizionate sui fianchi; in questo modo si evitano i problemi dovuti alla deformazione del fondo del mobile che può manifestarsi, dopo un certo numero di cicli di funzionamento, nel caso della colonna tradizionale con guida centrale. Disponibile a partire da basi e colonne di 30 cm di larghezza.

VAUTH-SAGEL
vauthsagel_01Flex corner consente un accesso agevole e il suo funzionamento è estremamente semplice perché già all’apertura della porta girevole si ha l’accesso diretto a due cestelli. Grazie a una guida, i due cestelli vengono portati avanti al corpo e spostati lateralmente. Ciò non facilita solo l’inserimento o l’estrazione dei prodotti ma consente anche l’accesso al secondo elemento estraibile, anch’esso dotato di due cestelli spostabili davanti al corpo, che fuoriesce automaticamente dall’angolo meno accessibile. I ripiani sono disponibili nelle varianti Classic, Saphir e Premea.

VIBO
VIBO-essenceLa particolarità e l’utilizzo di diversi materiali come la plastica, l’alluminio, l’acciaio e il vetro caratterizzano il cesto per colonna da cucina della nuova gamma Essence.
Questo mix materico garantisce l’unicità della soluzione dovuta anche alla difficoltà di realizzazione del prodotto e l’elevata caratteristica tecnica nel fissaggio. La gamma è disponibile nei colori grigio antracite e bianco, ma con ampia possibilità di personalizzazione su richiesta del cliente.

ERGONOMIA IN DETTAGLIO
Sistemi di apertura a scomparsa, meccanismi di regolazione delle altezze, soluzioni per arricchire le aree operative. Il minimo comune denominatore è sempre la volontà di migliorare le azioni quotidiane.

CAMAR
CAMAR_436_437_471BLa gamma di piedini Ercolino System di Camar facilita e rende più veloce la regolazione dell’altezza del mobile cucina grazie all’accesso frontale. Anche con uno spazio tra mobile e pavimento molto ridotto e con un carico di ben 150 chili all’interno è possibile intervenire manualmente o con una comune chiave esagonale da 4 mm. Analoga facilità di accesso per i piedini posteriori e per quelli posizionati nei punti meno accessibili della cucina, come le zone ad angolo che possono essere regolati o con una medesima chiave esagonale 4 mm e l’ausilio di aste di rinvio, o direttamente con la nuova chiave allungata Camar.

HETTICH
hettich_01Easys è il sistema di apertura elettromeccanico per frigoriferi che si inserisce discretamente in una composizione cucina che prevede un design senza maniglie. Una tecnologia intelligente, contenuta in soli 22 mm di altezza di ingombro, capace di superare facilmente la resistenza del meccanismo di ritenuta magnetico di un frigorifero e da permettere l’apertura della porta con una leggera pressione sul frontale. La porta del frigo si schiude per alcuni secondi consentendo così all’utente di aprirla completamente con la mano. Particolarmente semplice è la possibilità di variare il tempo di apertura della porta per adattarlo alle proprie esigenze. Easys ha ricevuto quest’anno l’importante riconoscimento iF Design Award.

LINAK
linak_01Perfette per dare vita a un ambiente cucina ergonomico e salutare, le colonne di sollevamento Linak, per piani e tavoli ad altezza regolabile, consentono di soddisfare le esigenze di consumatori sempre più attenti al benessere e a una postura corretta. Isole cucina e tavoli possono essere regolati nell’altezza desiderata trasformando l’area cooking in un ambiente di lavoro versatile e confortevole per svolgere le mansioni quotidiane nella posizione più idonea.

SALICE

Pacta è una cerniera per ante a ribalta, compatta ed essenziale, che permette di aprire e chiudere le ante senza l’ausilio di alcun elemento aggiuntivo. Il movimento di apertura è decelerato, la discesa dell’anta è dolce e progressiva. In posizione di apertura totale, l’anta e la base del mobile sono perfettamente allineate, creando un piano regolare e uniforme. Disponibile anche in versione Push, Pacta ha numerose finiture e può essere utilizzata in diversi ambiti: dal soggiorno alla cucina, dalla zona living alla zona notte.

SCILM
scilm_01Scilm, da sempre attenta a rendere i suoi prodotti veloci e pratici durante il montaggio, fase delicata e importante per la durata del mobile e della stessa cucina, ha ideato un nuovo sistema di gole verticali: Snap on. Il sistema prevede il fissaggio con staffe applicate frontalmente al mobile evitando così l’uso di viti a vista all’interno dello stesso. Le gole sono inserite a scatto in queste staffe grazie al sistema a fiocina. Pulizia interna nel mobile, facilità e rapidità di montaggio e la possibilità di sostituire rapidamente i profili danneggiati sono i punti di forza di Snap on.

HAFELE
100417_Fig3_Haefele_Interzum PreviewHäfele conferma il proprio spirito di innovazione riassumendo le sfide di Interzum in tre grandi aree tematiche: “Micro Living”, “Smart furniture meets smart home” e “Visione globale della tecnologia per mobili”. Tra le tante novità proposte,  Häfele presenta il giunto ad espansione 8/25, per il montaggio invisibile delle scocche con fori da 8 mm, che fa parte della gamma di giunzioni Ixconnect.

EFFETTI TRIDIMENSIONALI
Le texture dei materiali più tecnologici si ispirano a quelli naturali e riproducono le trame di tessuti, le venature delle pietre, le rugosità del legno, le ossidazioni dei metalli

ARPA INDUSTRIALE
arpaindustriale_01La nuova finitura HPL Losa è un tributo alla tattilità della pietra ardesia grazie a un effetto tridimensionale di grande impatto: la finitura, con una struttura che riproduce il taglio inclinato a 60 gradi, è abbinata a una selezione di decorativi ideati appositamente per esaltarne profondità e bellezza. La collezione HPL Woods, nella foto, riproduce essenze raffinate come il noce, l’eucalipto e propone una reinterpretazione innovativa del ciliegio. Tra le novità dell’azienda anche la finitura Urban, una rivisitazione di un cemento spatolato.

KRONO SYSTEM
kronosystem-GlaksL’ispirazione che ha generato Glaks è nata a Murano, l’isola veneziana nota in tutto il mondo per la produzione artistica del vetro. Costituito da PMMA al 100%, Glaks è un vetro organico che da quello tradizionale ha ereditato proprietà ottiche, resistenza ai graffi e all’usura e stabilità alla luce. Atossico, leggero, infrangibile e riciclabile, Glaks è il partner ideale per la realizzazione di arredi di ogni tipo grazie all’estrema flessibilità di impiego.

NEOLITH
neolith_labohemeIl catologo Skin di Neolith propone le lastre prodotte da The Size con spessore di 3 mm che può essere utilizzato al pari di una impiallacciatura di ebanisteria e quello da 6 mm ideale per il rivestimento di strutture in metallo o legno come tavoli e lavabi. Più di 50 le proposte, declinate in varie finiture tra cui molti motivi decorativi che riproducono con grande fedeltà elementi naturali compreso il legno, come dimostra la foto di Neolith La Bohème da 6 mm.

SCHATTDECOR
SCHATTDECOR_Decolay_RealCon Decolay Real, Schattdecor presenta una nuova carta decorativa impregnata che consente di realizzare superfici sincronizzate per l’arredamento in una fascia interessante anche come prezzo. Attraverso differenze di lucentezza consapevolmente applicate, la carta melamminica genera una affascinante struttura simile a quella naturale dei pori del legno. Gli effetti sulla superficie vengono prodotti mediante un normale processo, mentre la lavorazione avviene tramite una lamiera di pressatura standard. In questo modo si evitano elevati costi di investimento per macchinari tecnologici, lamiere di pressatura e sistemi di telecamere.

Pubblica i tuoi commenti