Funzionalità “inside”: la cucina dentro l’armadio

Ecco alcune soluzioni eccellenti, in cui cucina, zone operative - e non solo - scompaiono dentro capienti armadiature super attrezzate. Obiettivo: celare alla vista cucina e funzioni per avere uno spazio abitativo più libero e vivibile

Cucine che scompaio del tutto all'interno moduli-armadio senza "lasciare traccia" della propria presenza. Ma non solo. Perché, dentro le armadiatture, si può nascondere quasi tutta la casa. Questa è l'idea che anima il progetto Box Life, di Scavolini, che integra, dentro un sistema di armadi, anche la lavanderia e un letto a due piazze, mentre Ernestomeda, con Inside System - foto sopra - pensa soprattutto alle funzioni operative, con una cucina super attrezzata ed una area di preparazione finite con legni e pietre naturali. Arrital punta alla massima personalizzazione del sistema AK_05 con nuove attrezzature estraibili e vani dotati di sistema di purificazione dell'aria; Arclinea ingloba negli armadi di Lignumet Lapis cantine, zone lavoro e lavaggio; Maistri ripropone Arka dentro un'armadiatura, risolvendo con eleganza il progetto cucina dei piccoli spazi abitativi.

ERNESTOMEDA

Inside System, firmato dall’art director dell’Azienda, Giusepe Bavuso, è il nuovo sistema cucina completamente a scomparsa dentro moduli-armadio. Si tratta di un sistema evoluto di contenitori/cabina totalmente accessibili e personalizzabili al loro interno con diversi tipi di attrezzature. L’efficace e rapida apertura totale dei contenitori free standing è assicurata da un meccanismo esclusivo di ante rototraslanti a impacchettamento laterale, che rivela diversi “microcosmi di funzionalità ed eleganza”: cucina, dispensa, wine cellar, lavanderia e ripostiglio.
In particolare, la versione Kitchen costituisce un vero e proprio ambiente cucina, completo di tutte le attrezzature tecniche e i dettagli.

La zona lavoro del sistema Inside System, di Ernestomeda

 

ARRITAL
AK_05, di Arrital

Il programma AK05 - progettato dall'architetto Franco Driusso, direttore creativo di Arrital - si evolve e, ad Eurocucina 2018, diventa modello di riferimento per i progetti “taylor made”. Un sistema pensato per i progettisti, quindi, che possono scegliere in libertà, e in base alle richieste, qualsiasi tipo di finitura della gamma Arrital ed avere massima libertà compositiva rispetto alla modularità, agli accessori e alle innovazioni tecniche. Nella foto sopra, AK_05 è proposto con ante grigie in nuovo laccato nero soft touch, legno di abete recuperato e piano in acciaio Vintage, e si completa con le nuove soluzioni per colonne. Di fianco agli elettrodomestici - forni, frigo, macchina caffè - sono quindi integrati piccoli vani laterali dal cui interno si estraggono tutti quegli elementi utili a completarne la funzionalità: taglieri in legno, accessori vino - bicchieri e calici, tazze e capsule caffè, griglie per forno. Tutti i nuovi vani con estraibili sono un'esclusiva assoluta di Arrital.

I vani integrati nelle armadiature di AK_05, con estraibili per accessori

Inoltre, con AK_05 si posso progettare speciali ripostigli ad angolo che scompaiono dietro ante e, mimetizzandosi tra le colonne, offrono zone di servizio attrezzate ad esempio, con cantina vini e ripiani-  foto sotto. Le cabine angolo dispensa sono dotate di purificatore d'aria AIRCUB, che elimina fino al 95% degli agenti nocivi, si abbina al profumatore; è collegabile alla rete wifi e gestito con app su tablet e smartphone.

AK_05, di Arrital: ripostiglio angolare

 

SCAVOLINI
La zona cucina del sistema Box Life, di Scavolini

Un progetto di ampio respiro, che abbraccia cucina, living, dining e zona notte: è Box Life, creato dallo Studio Railight e dal suo direttore creativo Yorgo Lykouria in collaborazione con HOK. L'idea di base di Box Life è nascondere per organizzare, dentro strutture armadio, tutte le attrezzature della cucina - come forni, frigo, cottura e lavaggio, ma anche la lavanderia, il ripostiglio, il guardaroba e addirittura la zona notte, con un letto ribaltabile a due piazze. In questo modo, appaiono e scompaiono quasi tutte le dotazioni funzionali di cui si può avvalere uno spazio domestico. Il sistema è quindi un intelligente schema di progettazione di interni all'insegna dell’eleganza e della personalizzazione, che offre la possibilità di arredare ogni tipo di ambiente in modo organizzato e funzionale

 

MAISTRI
La cucina Arka. di Maistri, inserita dentro una armadaitura

Ad Eurocucina 2018, la cucina Arka - disegnata dall'art director del Brand, Alberto Minotti - è stata proposta in una soluzione inedita: a scomparsa dentro un'armadiatura, all’interno delle colonne con ante rientranti sulle fiancate. Una soluzione ottimale e sempre più richiesta dal mercato, per arredare i piccoli spazi sia nelle residenze - come ad esempio i monolocali -  sia nei progetti per il settore contract. In questo ambito, Arka può essere proposta per l'angolo cottura autonomo in  stanze d’hotel e negli appartamenti. Nuova anche la particolare finitura in melaminico ad effetto pietra.

 

ARCLINEA

Il sistema di armadiature attrezzate di Lignum et Lapis, di Arclinea

La nuova versione del sistema Lignum et Lapis, disegnato dall' - assegna il contenimento alla parete di colonne armadio che si chiude con ante rientranti a scomparsa Pocket in laccato grigio. Varie le dotazioni possibili degli armadi, che integrano frigoriferi ed elettrodomestici da incasso come i due forni delle colonne centrali, zona lavaggio con scaffali a giorno luminosi superiori - a sinistra, zona lavoro/preparazione con barra porta accessori e vani a giorno luminosi - a destra, ed altre dotazioni a scelta. Al centro, l'isola-scultura esclusiva è in marmo bianco di Carrara con grande piano operativo, elementi terminali e fianchi portanti che sorreggono e disegnano una silhouette elegante, che accoglie basi sospese con ante e fianchi in legno.

Le armadiature di Lignum et Lapis, di Arclinea, si chiudono totalmente con ante rientranti