Dekton® ottiene la dichiarazione ambientale di prodotto

La superficie ultracompatta Dekton®, prodotta dal Gruppo Cosentino, ha ottenuto la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD)
Una cucina realizzata utilizzando la superficie Dekton XGloss Natural

La superficie ultracompatta Dekton®, prodotta dal Gruppo Cosentinoha ottenuto la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD).
La certificazione, rilasciata dall’organizzazione esterna International EPD® System, premia l'impegno del Gruppo Cosentino a favore della sostenibilità e di una maggiore efficienza nel consumo energetico e delle materie prime, nonché per la diminuzione dei residui di produzione.

Per ottenere la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (DEP), il dipartimento di Ricerca e Sviluppo del Gruppo Cosentino ha studiato, nel corso del 2015, l'impatto ambientale dell’intero ciclo di vita di Dekton®. L’analisi si è concentrata su alcune fasi del ciclo produttivo (produzione negli impianti industriali, trasporto, installazione, uso e smaltimento) e ha consentito  di apportare miglioramenti nelle singole fasi produttive e di individuare alcuni parametri chiave per un monitoraggio più semplice e chiaro dell'impatto ambientale di Dekton®. Particolare attenzione è stata prestata alle emissioni di gas serra, all'efficienza nel consumo di energia e materie prime e alla riduzione dei residui produttivi.

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto garantisce trasparenza in merito alla sostenibilità ambientale dell'intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio e, oltre a certificarne la riduzione dell'impatto negativo sull'ambiente, fornisce le informazioni necessarie per poterlo comparare con categorie analoghe presenti sul mercato. Questa certificazione contribuisce inoltre al conseguimento dei crediti LEED per nuove costruzioni e ristrutturazioni.

L’International EPD® System è un programma mondiale per le dichiarazioni ambientali, basato sulle normative ISO 14025 e EN 15804. Sino ad oggi, questa istituzione internazionale ha certificato 630 prodotti provenienti da 150 aziende e da differenti categorie, in ben 32 paesi. Nello specifico, Dekton® rientra nella categoria "prodotti per l'edilizia”, nella quale ad oggi figurano 27 materiali provenienti da aziende spagnole e 305 prodotti per i 32 paesi che prendono parte al sistema.

Un nuovo traguardo che favorisce sicuramente anche il processo di internazionalizzazione, che è stato uno dei focus degli ultimi anni del Gruppo.
A questo proposito, il  Gruppo Cosentino ha inaugurato il suo primo “Center” in Danimarca, nella città di Hedensted, nello Jutland centrale. Con questa nuova apertura, che consolida la presenza  nell'area scandinava dove il Gruppo opera da dieci anni,  la multinazionale spagnola  chiude un anno strategico per il processo di internazionalizzazione.

Il nuovo Center inaugurato dal Gruppo Cosentino in Danimarca

Il nuovo Center inaugurato dal Gruppo Cosentino in Danimarca

Il "Center" è stato realizzato con un investimento complessivo di 1 milione e 800 mila euro e si sviluppa su una superficie di 2.500 metri quadri  divisa tra magazzino e uffici. Con una capacità di stoccaggio di circa 9.500 lastre, il “center” è gestito da un team di sette persone e garantirà un servizio capillare all’intero mercato danese.
"Il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere in Europa, in maniera ancora più efficace di quanto già fatto negli ultimi anni. Per questa ragione, la nostra presenza all’interno del mercato scandinavo è di fondamentale importanza.. Certi dell’alto potere d'acquisto della regione e delle sue grandi potenzialità di crescita, infatti, la Svezia è stata una delle nostre prime filiali internazionali”, afferma Pedro Parra, Direttore Vendite per Cosentino Europa. “La fiducia che abbiamo riposto in questo paese è testimoniata dai continui investimenti, l’ultimo dei quali, appunto, in Danimarca, che con l’apertura di un “Center” in una posizione volutamente strategica ci conferisce piena autonomia e capacità distributiva in tutto il Paese. Ma non ci fermeremo qui. Il prossimo anno puntiamo ad entrare in un altro mercato chiave per il Gruppo, la Finlandia".

Pubblica i tuoi commenti