Cucina Armani per Dada

Sotto il “vestito”: eleganza, tecnologia, funzionalità, design e naturalmente l’inconfondibile stile Armani. Le due cucine nate dalla partnership (inaugurata tre anni fa) di due big del made in Italy nei rispettivi settori, il gruppo Armani e il gruppo Molteni, che hanno avviato la nuova linea Armani /Dada, hanno la caratteristica comune di proporre sofisticate soluzioni progettuali e insieme una importante ricerca su materiali, finiture, colori.

Ma qual è il concetto di cucina di Giorgio Armani? “Funzionalità, comfort e atmosfera, senza dubbio – risponde lo stilista – La cucina deve essere un luogo di “lavoro”, dunque estremamente pratico, ma anche un luogo nevralgico della casa, dove trascorriamo la maggior parte del tempo e dove si cementano le relazioni del gruppo famigliare. Io ho pensato ad una cucina che riuscisse proprio a riassumere in sé questi elementi, uno spazio in grado di mettere in relazione la zona tecnica con l’area dining/living della casa, un “ponte” fra due mondi”.

Il primo modello firmato Armani/Dada è la cucina Bridge, dal minimalismo caldo, in cui la tonalità mielata del legno brasiliano Sukupira, accostata a finiture in vetro e rame, veste di toni sofisticati in puro stile Armani il comfort tecnologico e le proporzioni inusuali. Spiega lo stilista: “Bridge è un naturale completamento della collezione Armani /Casa che sin dalla sua nascita ha avuto la vocazione di coprire tutti gli ambienti la casa con una ricca proposta di arredi, tessile e decorazione. Ovviamente un prodotto così tecnico e articolato come la cucina necessitava di una maturità progettuale e produttiva oltre che di una rete di vendita strutturata per essere proposta al mercato internazionale. Per questo abbiamo scelto Dada per sviluppare, produrre e distribuire le cucine”.

Presentata in occasione del Salone del Mobile 2009, la nuova cucina Calyx è definita “a scomparsa”, impeccabile per eleganza e pulizia formale, con l’esterno della composizione e delle ante realizzato in una raffinata lacca color beige con maniglie integrate, mentre il rivestimento di tutta la parte verticale interna della cucina sono realizzati in tessuto tecnico unito colore argento, ricoperto da lastre in vetro, con top in pietra nero assoluto e mensole e interno cassetti in verde scuro.

La vocazione cosmopolita Delle cucine Armani /Dada si esprime anche nella realizzazione di sistemi specifici sia per il settore residenziale sia per il contract più prestigioso.


Pubblica i tuoi commenti