Protagonisti

Gabriele Centazzo: segnali di futuro

Gabriele Centazzo: segnali di futuro

Libertà, bellezza, personalizzazione e sostenibilità. Quattro parole chiave su cui si costruisce la visione del progettista di Valcucine che ha innovato in modo significativo la cucina e la sua vivibilità. Con lui ripercorriamo alcune delle tappe fondamentali che hanno modificato il modo di intendere l’arredo e il ruolo del design.

Due cucine per il nuovo Ristorante D’O di Davide Oldani

Due cucine per il nuovo Ristorante D’O di Davide Oldani

Una a vista, che abbatte le barriere con la sala da pranzo e gli ospiti, e una che è il laboratorio di ricerca e sviluppo del locale di San Pietro all’Olmo di Cornaredo. Il progetto del ristorante è firmato da Piero Lissoni, mentre arredi e cucine sono stati realizzati sulle indicazioni dello stesso Oldani. A misura di un grande chef